Non c'è solo la Cina

Non c'è solo la Cina

In tema di Swiss Made, dalle pagine di HauteHorlogerie.org Alain Silberstein (orologiaio francese, in foto) insorge in favore dell'orologeria europea e dei suoi lavoratori: "Sono oltraggiato da questa visione Ginevra-centrica dello Swiss Made e dell’orologeria.- afferma -Sì, questi professionisti hanno ragione a voler combattere l'espansione della Cina in questo settore, ma è ora che sia riconosciuto il know-how europeo nel campo ed in particolare la qualità dei sub-appaltatori del vecchio continente che lavorano per l’orologeria svizzera. Questa non esisterebbe senza i lavoratori frontalieri. Da parte mia, io sostengo un modello economico europeo e l’occupazione che gli è legata."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics