La All Black Bike di Hublot

La All Black Bike di Hublot

Ormai è una tendenza sempre più affermata nel mondo orologiero unire il proprio nome allo sport in ogni sua forma, che siano le macchine, le moto, il tennis o il golf. Stavolta si parla di biciclette e in particolare di Hublot, che si lancia nell'universo delle bici da corsa. Si tratta di una partnership con l'azienda BMC per la realizzazione di 30 biciclette in serie limitata (con lo stesso spirito il marchio ha già realizzato un serie limitatissima di sci con il produttore svizzero Zai). Segno particolare, questa bici è "All Black", realizzata con materiali innovativi frutto di tecnologie all'avanguardia. Il risultato è una bici di eccezionale rigidità e leggerezza: nei cuscinetti della pedaliera è stata utilizzata la ceramica per diminuire l'attrito e il telaio è in fibra di carbonio per ottenere rigidità e resistenza.

Il primo esemplare verrà provato nel corso del "World Stars Cycling Criterium" a Monaco, il 3 luglio prossimo, vigilia della partenza del Tour de France. Si tratta di una corsa di beneficenza organizzata da Star Team for the Children sotto l'alto patronato di S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco, alla quale parteciperanno ciclisti leggendari come Eddy Merckx, Tony Rominger, Richard Virenque, Laurent Jalabert o Pedro Delgado.

Dettagli tecnici:

Telaio BMC SLT01, fibra di carbonio e alluminio

Forcella 48 SL carbon

Ruote DT Carbon RRC Aero

Sellino SLR Kit carbon

Gruppo Campagnolo SuperRecord 11 marce

Pedali Speedplay Nanogram Titanio

Peso totale 6,9 kg

Translate »
Web
Analytics