Mostra di orologi da torre in provincia di Bergamo

Mostra di orologi da torre in provincia di Bergamo

Si è inaugurata il giorno 29 agosto ad Almé (Bergamo) un'importante mostra dedicata agli orologi da torre, aperta sino al 20 settembre.

Cinquanta i pezzi esposti, tutti funzionanti, in massima parte provenienti dalla collezione dei curatori, i fratelli Ivano e Mauro Sonzogni, restauratori e orologiai.

L'esposizione ha trovato una sede perfetta nell'antica chiesa di San Giovanni Battista, ora adibita a spazio culturale. Gli appassionati hanno potuto ammirare orologi da torre dal XVI al XX secolo, in massima parte di provenienza italiana, tra cui i celebri Terrile, Miroglio, Frassoni, Solari per non citare che alcuni dei nomi più noti dell'orologeria industriale, insieme a molti pezzi d'alta epoca.

Una bella ricostruzione della struttura interna di un orologio da torre, completa dei rinvii del moto dal meccanismo ai quadranti (detti in gergo "quadrature") e dell'azionamento delle campane, opera dei fratelli Sonzogni, permette di comprendere come funziona un orologio da campanile. Bellissimi anche due orologi centro italiani, caratterizzati dalla partitora gigante.

Erano presenti in esposizione anche diversi utensili ed attrezzature che un tempo costituivano l'indispensabile corredo del fabbro orologiaio.

Gli addetti ai lavori non hanno mancato di notare la presenza di rari pezzi di grande orologeria bergamasca: gli esemplari a firma Casari, Castiglioni, Paganini e gli Opus Miraguli dei Gritti sono praticamente introvabili sul mercato antiquario.

La passione dei fratelli Sonzogni non nasce dal nulla: già verso la metà del XVIII secolo Pietro Sonzogno, loro antenato, esercitava l'arte dell'orologeria a Sussia, frazione montana di San Pellegrino Terme. La loro attività di orologiai, con sede in Almè in Viale Papa Giovanni 15, è ormai alla terza generazione, essendo stati preceduti dal papà Antonio e dal nonno Battista. Nel loro negozio sono coadiuvati dall'instancabile mamma, fervente sostenitrice dell'amore di Mauro ed Ivano per l'orologeria di grandi dimensioni.

In foto 1: La mostra di orologi da torre di Almé è stata collocata all'interno dell'ex chiesa di San Giovanni Battista. Notevole l'afflusso dei visitatori, curiosi, interessati od esperti del settore.

In foto 2: Mauro ed Ivano Sonzogni, collezionisti e restauratori, ed organizzatori della mostra. La tradizione orologiaia della famiglia Sonzogni risale alla metà del XVIII secolo. Nell'immagine, mostrano con orgoglio il pezzo forse più prestigioso per epoca e rarità dell'esposizione: un orologio del XVI secolo ancora completo del foliot originale.

Translate »
Web
Analytics