Il Monaco V4 di TAG Heuer entra ufficialmente in produzione

Il Monaco V4 di TAG Heuer entra ufficialmente in produzione

150 esemplari in platino sarannno realizzati entro il 2010 e venduti alla cifra di 100.000 franchi svizzeri (circa 66.000 euro) l'uno.

Meno di una decina i pezzi disponibili in Italia, per i quali si prevede una fila di appassionati e collezionisti già pronti ad "accapigliarsi". Perche' l'orologio piu' chiacchierato, atteso, raccontato, imamginato degli ultimi cinque anni e' finalmente realta'.

Hanno tenuto duro alla TAG Heuer, contro tutti quelli che davano il progetto ormai per spacciato, e contro tutti coloro che li definivano dei visionari, nel migliore dei casi. Ci sono voluti ben cinque anni dal quel 2004 in cui la vision del concept watch V4 veniva presentata a Basilea, ma oggi l'orologio c'e', esiste, funziona ed e' stato debitamente testato.

La sua caratteristica fondamentale, quelle complesse e discusse cinghie di trasmissione che gli forniscono l'aspetto del piu' motoristico degli orologi oggi in circolazione, e' stata conservata, a costo di investire una cifra colossale (Jean-Christophe Babin, CEO del marchio, si limita ad accennare un vago "Alcuni milioni di euro") in ricerca e sviluppo. Una attivita' che non si e' concentrata principalmente nello studio dei materiali, come si potrebbe pensare, bensi' nel calcolo e nella modellazione, con spirito piu' ingegneristico che orologiaio, per portare a termine un progetto che non aveva precedenti e non poteva quindi basarsi su alcun modello preesistente.

"Abbiamo riportato l'orologeria alla sua origine fisico-matematica", cosi' Babin spiega il lavoro del team di ingegneri, capeggiato da un consulente esterno preso in prestito dall'aeronautica militare francese, che ha finalmente portato alla realizzazione del V4.

Ai particolari tecnici e alla storia dell'evoluzione di questo singolare orologio dedicheremo un ampio reportage su uno dei prossimi numeri della rivista. Intanto, vi regaliamo alcune immagini esclusive della presentazione alla stampa italiana del primo V4 di serie.

Un particolare interessante: e' vero la prima produzione sara' limitata a soli 150 esemplari in prezioso platino, ma l'orologio e' pronto anche per la fabbricazione in grande serie. Bisognera' aspettare Basilea 2010, con i festeggiamenti per i 150 anni della Casa, ma sospettiamo che ci saranno interessanti ulteriori novita' che scaturiranno dal progeto V4.

In foto:

Fronte e retro del Monaco V4 di TAG Heuer.

Jean-Christophe Babin, ceo di TAG Heuer.

Stéphane Linder, marketing manager de TAG Heuer, espone le caratteristiche uniche del Monaco V4.

Translate »
Web
Analytics