Conferenza stampa BaselWorld 2012: gli interventi di Sylvie Ritter e René Kamm

Riportiamo di seguito quanto espresso da Sylvie Ritter, Managing Director BaselWorld, e da René Kamm, CEO MCH Group, in occasione della conferenza stampa di oggi.

Sylvie Ritter:

Gentili Signore e Signori,

sono molto lieta di darVi il benvenuto all’edizione 2012 del Salone Mondiale dell’Orologeria e della Gioielleria.

Sono entusiasta di vedere tra di voi così tanti volti noti. Vi ringrazio molto che ci onoriate della Vostra presenza e grazie anche per il vostro sostegno che è presente non solo durante il salone, ma durante tutto l’anno.

Il nostro salone, e questo lo evidenzio sempre, è l’unico al mondo a rappresentare tutti i settori dell’industria dell’orologeria e della gioielleria. BaselWorld detta realmente le tendenze per questi settori ed è un punto d’incontro unico e irrinunciabile. Qui si riuniscono emozioni, impegno e innovazione. Per l’intero settore il nostro salone è sinonimo di qualità, di diversità e soprattutto di continuità.

Siamo orgogliosi della storia di BaselWorld della quale sono già stati scritti numerosi capitoli. L’edizione 2012 rappresenterà un punto di svolta decisivo per gli annali. E’ vero che nel 2013 inizierà una nuova era che sarà all’insegna della modernità, dell’elevato livello degli stand e di un’estetica straordinaria.

Desidero comunque sottolineare un aspetto particolare: resteremo sempre fedeli alla filosofia e alle convinzioni che ci hanno portato fin qui. Di anno in anno abbiamo portato avanti una suddivisione chiara e logica dei settori – anche se la strada è stata talvolta difficoltosa – che ha permesso agli espositori di presentarsi in un ambiente ideale e agli operatori di ottimizzare la visita e gli acquisti al salone.

Il nostro salone è stato e rimarrà sempre un microcosmo nel quale tutti gli attori del mondo della gioielleria e della orologeria si incontrano per tutta una settimana.

Riflette in forma perfetta e concentrata le variazioni, le innovazioni e le tendenze di tutto il settore.

Nel corso dei decenni ha potuto rispecchiare e perfino anticipare gli enormi mutamenti che noi osservavamo e a cui potevamo partecipare attivamente. Sono quasi convinta che sarà così anche in futuro e che il nostro salone potrà soddisfare le aspettative di tutti i nostri partner.

Potete stare tranquilli – non cadrò nella nostalgia, ma mi sembra sensato richiamare alla memoria ciò che ha contribuito alla storia del salone subito prima di un avvenimento così significativo come le sfide per il 2013.

Da circa un secolo la primavera di Basilea è in sintonia con l’industria dell’orologeria e della gioielleria.

Nel 1917 ha luogo la prima "Fiera campionaria svizzera" con un settore dedicato all’industria dell’orologeria e della gioielleria.

Nel 1973 apre i battenti il primo "Salone europeo dell’orologeria e della gioielleria".

E infine, a partire dal 1986, con l’ammissione dei primi espositori extraeuropei, il salone raggiunge importanza mondiale.

Nel corso dei decenni abbiamo sempre ingrandito e modernizzato il nostro quartiere espositivo per offrire ai nostri espositori un’infrastruttura ottimale ed un ambiente esclusivo per la presentazione delle loro innovazioni.

Nel 1999 abbiamo inaugurato il padiglione 1 quale superficie espositiva per il settore dell’orologeria. Questa infrastruttura moderna ha reso possibile una chiara suddivisione del quartiere espositivo nonché la costruzione di stand su tre livelli.

Nel 2004 è stato realizzato il padiglione 6, che da allora ospita le collettive nazionali.

Da sempre noi e i nostri espositori abbiamo compiuto enormi sforzi per allestire la Piazza della Fiera, decorare i padiglioni e realizzare gli stand in modo che tutti gli attori potessero trarre le migliori sensazioni dai diversi marchi mondiali.

La nuova mordernizzazione del quartiere espositivo sarà ancora più completa di quanto sia stato realizzato in passato e si potrà ritenere conclusa con l’inaugurazione di BASELWORLD 2013.

Attualmente stiamo completando la presentazione del nostro nuovo concetto agli espositori e concludendo l’assegnazione delle aree espositive. Posso fin d’ora annunciarvi che abbiamo incontrato un grandissimo consenso. Ma potete certamente comprendere che in questo momento non posso dire di più sul 2013.

Potete seguire lo sviluppo di questa monumentale ristrutturazione sul nostro social media e infine scoprire per primi la nuova era nella Giornata dei Media il 24 aprile 2013.

Ora il mio desiderio piu profondo, gentili signore e signori, è che BaselWorld 2012 sia per tutti un successo, come è stato per le edizioni precedenti di BaselWorld.

E ancora prima dell’inaugurazione ufficiale che avrà luogo domani mattina, sono lieta di invitarvi al nostro tradizionale "Press Party" che avrà luogo nel ristorante Atlantis a partire dalle ore 19.00.

Con questo invito desideriamo mostrarvi la nostra riconoscenza per il contributo che date al successo del salone, in un incontro spontaneo e amichevole.

Non mi resta ora che augurarvi un piacevole soggiorno nei nostri padiglioni e nella nostra città.

Vi ringrazio per la vostra attenzione.

René Kamm:

Gentili Signore e Signori,

Come ogni anno è per me una grande gioia ed un grande onore porgerVi il benvenuto, a nome di MCH Group, alla tradizionale conferenza stampa di apertura di BaselWorld.

Per l’ultima volta desidero oggi sfruttare questa occasione per informarVi sulla situazione attuale del nostro progetto di costruzione “Centro espositivo Basilea 2013”.

Conoscete già il nostro scopo: con uno sguardo al futuro sulla sede di Basilea, vogliamo preparare e prepareremo l’infrastruttura ideale per BaselWorld.

Come avrete già potuto vedere questa mattina attraversando la Piazza della Fiera, rispetto all’ultima edizione di BaselWorld sono già avvenuti alcuni cambiamenti nell’area.

La prima tappa relativa alla modernizzazione del nostro quartiere espositivo è già stata ultimata: da giugno a dicembre 2011 sono state utilizzate 2.500 tonnellate di acciaio e 7.300 tonnellate di cemento per realizzare un volume di 160.000 metri cubi.

Da gennaio fino a fine marzo le attività di costruzione sono state bloccate per permettere lo svolgimento dei grandi saloni SWISSBAU - che si è tenuto a gennaio - e BaselWorld, per l’ultima volta con la vecchia configurazione dei padiglioni.

Da aprile, quindi subito dopo la conclusione di BaselWorld 2012, seguirà la seconda fase calda della costruzione con la demolizione della vecchia entrata principale e del padiglione 3 e con l’ultimazione dell’edificio su tre livelli.

In questo modo realizzeremo al primo piano un padiglione di passaggio lungo circa 420 metri. Con il nuovo edificio potremo complessivamente offrire a Basilea una superficie espositiva lorda di 141.000 metri quadri.

Siamo molto contenti di questa decisa modernizzazione del quartiere espositivo: con un investimento di circa 430 milioni di franchi svizzeri, metteremo a disposizione dei nostri espositori, dei nostri visitatori ma anche dei nostri giornalisti una eccezionale infrastruttura fieristica.

Già oggi siamo lieti di poter annunciare la disponibilità del nuovo complesso espositivo per BaselWorld 2013!

E siamo convinti che il 25 aprile 2013 inizierà una nuova era della lunga storia di BaselWorld.

Sappiamo fin d’ora che molti dei nostri espositori realizzeranno nuovi stand per esporre in modo più incisivo i loro marchi e i loro prodotti. Possiamo già oggi immaginare le spettacolari realizzazioni espositive.

In futuro BaselWorld verrà maggiormente percepito come Salone dei marchi internazionali di orologeria o gioielleria.

Il Gruppo MCH non vuole trascurare l’industria della subfornitura, bensì sostenerla maggiormente.

Per questo motivo dal 22 al 25 maggio presso la sede espositiva di Losanna lanceremo una nuova manifestazione. LAUSANNETEC si posizionerà quale salone internazionale dell’industria subfornitrice dell’orologeria e della gioielleria. In futuro questo salone professionale dovrà fornire importanti segnali per lo sviluppo delle innovazioni nel settore dei prodotti di alta precisione e della microtecnologia. LAUSANNETEC si rivolge ai responsabili dell’industria dell’orologeria e della gioielleria dei settori sviluppo, produzione, servizi post-vendita e acquisti. Siamo convinti che LAUSANNETEC rappresenti un completamento ideale per i nostri espositori di BaselWorld – sia come visitatori che come espositori.

Sarei molto felice di dare il benvenuto a voi, rappresentanti dei media, il 22 maggio a Losanna in occasione della prima edizione del salone.

In conclusione desidero ringraziare di cuore tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questa edizione di BaselWorld:

Prima di tutto i nostri espositori che con la loro partecipazione danno un contributo fondamentale al potere di attrazione di BaselWorld; poi i rappresentanti dei Comitati degli Espositori per la proficua collaborazione durante tutto l‘anno; ancora una volta il Presidente dei Comitati degli Espositori, il signor Jacques J. Duchêne, che con la sua lunga esperienza consiglia e sostiene sempre BaselWorld; e last but not least, le collaboratrici e i collaboratori di MCH Group e in particolare il team di BaselWorld che ha svolto un lavoro eccezionale.

Ringrazio voi rappresentanti dei media per il vostro prezioso lavoro e per l’interesse che dimostrate sempre nei confronti di BaselWorld.

Auguro a tutti voi un piacevole e, anche per quest’anno, eccezionale soggiorno qui a Basilea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics