I risultati dell'asta ginevrina di ottobre di Patrizzi & Co

Orologio Patek Philippe Ref. 2526

Orologio Patek Philippe Ref. 2526

Torniamo a parlare dell'asta dello scorso 25 ottobre organizzata da Patrizzi & Co, di cui abbiamo dato notizia qualche giorno fa sul nostro blog. Tenutasi presso il Mandarin Oriental Hotel di Ginevra, ha visto la partecipazione di circa sessanta appassionati di orologeria provenienti da ogni parte del mondo, Asia, Medio Oriente, Europa e America. Quarantacinque sono stati coloro che hanno aderito online mentre altri hanno partecipato con offerte telefoniche che hanno assicurato buoni risultati. Due le sessioni d'asta che si sono succedute, una mattutina e l'altra pomeridiana, e che hanno portato alla ragguardevole cifra di 6.345.600 franchi svizzeri, a fronte della vendita del 70% dei 253 lotti presenti. “Oggi si è verificato un cambiamento nel mercato”, ha affermato Osvaldo Patrizzi. “La sala d'asta traboccava di entusiasmo che si è concretizzato negli eccellenti risultati raggiunti - evidentemente la fiducia sta tornando”. Tra i marchi che hanno riscosso particolare successo occorre ricordare Cartier, Rolex, Panerai e Patek Philippe; tra i pezzi moderni Ulysse Nardin e TAG Heuer. Molto apprezzati e ambiti gli esemplari storici, aggiudicati a prezzi eccellenti: di Cartier l'orologio da tavolo Art Deco, l'orologio da viaggio a “chinoiserie” e il Barometro Misterioso; un monocolo con automa musicale Piguet & Capt; una rara parure da signora che abbina orologio savonette di forma, spilla, orecchini, anello e girocollo-catena, datata 1860.

Per informazioni: Patrizzi & Co Auctioneers Italia, tel. 02/45480754.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
Web
Analytics