Pluricomplicati

Masterpiece Moon Retrograde: la novità Maurice Lacroix

Fasi lunari e data retrograda sono le due complicazioni che danno vita al nuovo Masterpiece, con cassa in acciaio da 43 millimetri di diametro e quadrante blu percorso da decorazioni a côtes de Genève e satinatura verticale. L’indicazione delle ore, sulla fascia esterna, è affidata a indici a cifre romane…...


Nuovo nato in casa Ulysse Nardin

Il Marine Annual Calendar Chronograph arricchisce l’iconica collezione di orologi da marina Ulysse Nardin. Il suo cuore è il calibro UN-153, di manifattura, con spirale e scappamento in silicio e autonomia di 52 ore. Il tocco artistico è dato dal quadrante in smalto Grand Feu, realizzato dagli specialisti della Donzé…...


Breguet: grande complicazione di eccezione

Il Breguet Marine Équation Marchante 5887 presenta una delle complicazioni orologiere più rare e affascinanti. Consente di indicare il tempo solare medio – ore e minuti civili – rispetto al vero tempo solare – ore e minuti solari attraverso due lancette separate. La lancetta solare marciante, decorata con un sole…...


Design Ferrari per il nuovo Hublot Techframe

Per celebrare il 70° anniversario di Ferrari, il marchio italiano e il suo partner Hublot presentano l’orologio Techframe Ferrari 70 Years Tourbillon Chronograph. Un lavoro di squadra che è cominciato con Ferrari a Maranello e che si è concluso a Nyon con Hublot. Creato e progettato da Ferrari, il nuovo…...


Richard Mille celebra Jean Todt

Richard Mille dedica all’amico Jean Todt tre modelli che portano il suo nome e i suoi colori preferiti, ovvero l’RM 11-03, l’RM 050, e l’RM 056 Jean Todt 50th Anniversary. L’occasione è rappresentata dai 50 di carriera dell’attuale Presidente della FIA (Fédération Internationale de l’Automobile), anni sempre caratterizzati da una…...


Richard Mille celebra lo sciatore Alexis Pinturault

Dal 21 Gennaio scorso il campione di sci francese Alexis Pinturault ha superato nella classifica delle vittorie in Coppa del Mondo la leggenda dello sci transalpino Jean-Claude Killy, grazie al suo 19esimo successo, ottenuto in 2’23”99 nel Gigante di Adelboden, in Svizzera. In testa dopo la prima manche con 64…...


Translate »