Vota l’Orologio dell’Anno 2017

 

Protagonisti dell’Orologio dell’Anno 2017 sono trentasei orologi, individuati dalla redazione de L’Orologio in base a contenuto tecnico, stile e qualità.

 

I modelli scelti dalla redazione sono suddivisi in 12 categorie: per ognuna sta a voi decretare il vincitore.

La selezione spazia tra modelli presentati nel 2017, da gennaio a maggio. Scorrete in basso e scegliete il vincitore in ogni categoria: Cronografo, Subacqueo, Solotempo, Orologio Complicato, Tourbillon, Savoir-Faire, Design, Innovazione, Donna, Rapporto Qualità/Prezzo fino a 2.000 euro, da 2.000 a 10.000 euro, e sopra ai 10.000 euro.

I vincitori del premio Orologio dell’Anno 2017 saranno annunciati sul numero de L’Orologio di Novembre.


SOLOTEMPO

Bulgari Octo Finissimo Automatico

Octo, ancora una volta, stabilisce un nuovo limite negli orologi ultrapiatti: uno spessore complessivo della cassa di 5,15 millimetri e un movimento che non supera i 2,23 millimetri. L’Automatico più sottile al mondo prende forma nell’iconica cassa Octo dalla complessa architettura: il risultato è un ultrapiatto da record dal design che sovverte gli schemi tradizionali di questa tipologia.

Chopard L.U.C XPS 1860 Officer

Elegante e dal sapore rétro, con il coperchio che si apre sul fondello, riprendendo una caratteristica degli antichi orologi da tasca officier. La sua raffinatezza è sottolineata dalla cassa sottile (7,7 millimetri) e da un quadrante con lavorazione guilloché a mano. Il calibro automatico L.U.C 96.01-L presenta due bariletti sovrapposti, secondo l’architettura Twin brevettata da Chopard, che insieme garantiscono una riserva di carica di 65 ore. Qualità della costruzione e delle finiture sono certificati dal Punzone di Ginevra.

Piaget Altiplano 60th Anniversary Collection

Espressione di eleganza ultrapiatta, l’Altiplano compie 60 anni. Ne celebra l’anniversario anche questa versione in edizione limitata da 40 millimetri che adotta un nuovo movimento: il calibro automatico 1203P erede dello storico 12P – ai suoi tempi il più sottile al mondo – che in uno spessore di 3 millimetri aggiunge la funzione del datario. L’iscrizione “Piaget Automatic”, che campeggiava sul primo orologio automatico ultrapiatto della Casa, è riportata al 12.


CRONOGRAFO

Eberhard & Co. Chrono4 130 Edition Limitée

Per festeggiare i 130 anni della fondazione, Eberhard ha scelto uno dei suoi modelli più rappresentativi: il Chrono4, che nel 2001 ha riscosso un successo senza precedenti, grazie all’innovativa disposizione dei quattro contatori cronografici in linea. La versione in edizione limitata ne esalta il fascino con un quadrante scheletrato che lascia intravedere i ruotismi della platina aggiuntiva realizzata da Eberhard, rifiniti da un trattamento DLC.

Omega Speedmaster - 60th Anniversary Limited Edition 38.6 mm

Da 60 anni è un’icona, non solo tra i cronografi. A far rivivere il fascino del capostipite della famiglia Speedmaster, con le sue caratteristiche lancette e il font originale della scala tachimetrica ripresa dal modello del 1957, è questa versione dedicata all’anniversario, rinnovata però nella meccanica con l’impiego del calibro 1861 (inserito sullo Speedmaster a partire dal 1997 ed erede del calibro 861 del 1968).

Tudor Heritage Black Bay Chrono

Un cronografo che inaugura una inedita sinergia. Il movimento di manifattura MT5813 deriva infatti dal calibro Breitling 01, con smistamento delle funzioni cronografiche tramite ruota a colonne e innesto verticale. A una meccanica di qualità superiore realizzata da Breitling in esclusiva per Tudor, grazie alla sostituzione di organo regolatore (con spirale in silicio) e scappamento con quelli proprietari della Casa ginevrina, si unisce lo stile personale della collezione Heritage, la quale ripropone in chiave contemporanea alcuni dei modelli che hanno fatto la storia di Tudor.


SUBACQUEO

Blancpain Tribute to Fifty Fathoms MIL-SPEC

Bella attualizzazione di un orologio che negli anni Cinquanta ha fatto la storia dell’esplorazione subacquea, oggi con dotazioni tecniche di nuova generazione: due bariletti che assicurano una riserva di marcia di quattro giorni, spirale in silicio e massa oscillante in oro massiccio rivestita in NAC (lega di platino). Il quadrante ripropone al 6 la caratteristica “pastiglia” d’impermeabilità che, passando dal bianco al rosso, segnala l’eventuale presenza di infiltrazioni d’acqua.

Breitling Superocean Héritage II

La partnership industriale tra Breitling e Tudor si traduce nell’impiego sulla linea subacquea Superocean del nuovo calibro Breitling B20, derivato dal movimento automatico di manifattura Tudor MT5612. La lunetta girevole unidirezionale in ceramica, che si muove su 120 scatti consentendo un posizionamento estremamente preciso dell’indice di riferimento, e l’impermeabilità fino a 200 metri fanno del Superocean di nuova generazione un affidabile diver professionale, con un piacevole look vintage.

Rolex  Oyster Perpetual Sea-Dweller

Già riproposto nel 2014, attualizzato e dotato delle più recenti innovazioni tecniche, nell’anno del suo 50° anniversario il Sea-Dweller torna in una nuova versione che presenta alcuni cambiamenti sostanziali e riferimenti al modello originale del 1967. Ingrandita la cassa (43 millimetri) e, per la prima volta, applicata la lente Cyclope sul datario. Gli indici in Chromalight, rivestiti di una sostanza luminescente a emissioni di lunga durata, di colore azzurro, garantiscono la leggibilità fino a ben 1.220 metri di profondità.


OROLOGIO COMPLICATO

A. Lange & Söhne Tourbograph Perpetual “Pour le Mérite”

Sotto l’egida della denominazione “Pour le Mérite”, A. Lange & Söhne continua a percorrere la strada dell’eccellenza nel solco di una tradizione ultracentenaria. Elemento comune a tutti gli esemplari contraddistinti da questo titolo è il sistema di distribuzione con catena e vite perpetua, che compensa la progressiva diminuzione della coppia fornita dalla molla di carica, mantenendo costante la coppia motrice per tutta la durata della marcia dell’orologio. Nell’ultimo esemplare della serie, questo sofisticato sistema si unisce alle funzioni di tourbillon, cronografo rattrapante e calendario perpetuo: un campione di complessità orologiera.

Breguet Marine Equation Marchante 5887

Calendario perpetuo e tourbillon si abbinano a una complicazione astronomica che è anche una delle firme Breguet: l’equazione del tempo. Nella soluzione “marciante”, l’indicazione fa uso di due lancette distinte dei minuti: una per la lettura dell’ora solare media e una seconda per l’ora solare vera. La Casa ha dotato la lancetta dell’equazione del tempo marciante di un ingranaggio differenziale, che mette in collegamento due funzioni: la rotazione dei minuti civili e quella controllata dalla leva a contatto con la particolare camma dell’equazione del tempo, la quale compie un giro in un anno. Il risultato è la lettura immediata della differenza fra l’ora civile e l’ora solare vera, utile nei calcoli astronomici.

Vacheron Constantin  Celestia Astronomical Grand Complication 3600

Un autentico masterpiece che vede le funzioni astronomiche grandi protagoniste, con ben ventitre complicazioni di alta orologeria. Le numerose indicazioni sono distribuite su due quadranti, anteriore e posteriore. Sul secondo trova spazio la spettacolare mappa del cielo, con sistema di affissione brevettato. Tre ruotismi separati muovono ogni modalità di lettura dell’ora: civile, solare e siderale. Il movimento conta 514 componenti e misura appena 8,7 mm di spessore, con sei bariletti che assicurano all’orologio, pezzo unico realizzato su misura, ben tre settimane di autonomia.


TOURBILLON

de Grisogono  New Retro Skeleton Tourbillon

Nuova interpretazione stilistica del tourbillon, realizzata sviluppando un movimento scheletrato in linea, sul quale la complicazione si inserisce all’interno di una maestosa struttura di ponti, facendola sembrare quasi sospesa nel vuoto. Forma e funzione in questo orologio si esprimono secondo il particolare stile de Grisogono, in una cassa realizzata quasi completamente in vetro zaffiro che mostra l’anima meccanica da ogni angolazione.

Franck Muller  Gravity Skeleton

Un tourbillon dalla spiccata personalità in termini di design, che conferma il talento della Casa nel proporre soluzioni ardite e avanguardistiche del tutto personali. La versione scheletrata di questa collezione dal design futuristico presenta ponti dalle forme concave e convesse, con tocchi di colore anche sulla gabbia del tourbillon. La cassa Vanguard è una rivisitazione in chiave più audace e sportiva della celebre e iconica Cintrée Curvex.

Girard-Perregaux  Laureato Tourbillon

Torna il Laureato, modello emblematico degli anni ‘70: sportivo di lusso, in equilibrio tra eleganza e dinamismo. La sua versione tourbillon presenta il ponte d’oro a forma di freccia, uno dei simboli della Maison. Immutato il fascino del suo design tipicamente Seventies, con la lunetta ottagonale inserita in un anello e l’inconfondibile bracciale integrato.


INNOVAZIONE

Panerai  LAB-IDTM Luminor 1950 CarbotechTM  3 Days – 49mm

La cassa è quella tipica della collezione Luminor, declinata in un materiale composito a base di carbonio (il Carbotech) e il quadrante è ricoperto di nanotubi di carbonio per un nero assoluto. Il movimento è offerto con una garanzia di incredibile durata (ben 50 anni). Il calibro manuale P.3001/C, infatti, grazie ad un’ampia gamma di soluzioni specificamente ideate in relazione alle singole parti del movimento, e accomunate dalle proprietà uniche del carbonio, consente di non sottoporre ad alcuna lubrificazione aggiuntiva la platina, i ponti, i bariletti, lo scappamento e il dispositivo anti-shock.

Patek Philippe Aquanaut Travel Time “Patek Philippe Advanced Research” 5650G

La ricerca in campo tecnico da parte di Patek Philippe, volta a ottenere maggiore precisione e affidabilità, ha un nuovo risultato. L’ultimo modello “Advanced Research” migliora il sistema del cambio di fuso orario con un meccanismo compliant che riduce i componenti necessari al funzionamento eliminando elementi che necessitano di lubrificazione, con cuscinetti, perni e leve. Contemporaneamente, la nuova geometria della spirale Spiromax in Silinvar incrementa la precisione dell’orologio in posizione verticale, con scarti registrati fra +/-0,5 secondi al giorno. Il tutto declinato nella collezione Aquanaut, che quest’anno festeggia il suo ventesimo anniversario.

Roger Dubuis  Excalibur Quatuor Cobalt Micromelt

Con il Quatuor, dotato di quattro bilancieri-spirale e cinque differenziali, il marchio aveva già stupito in quanto a complicazioni innovative. Un meccanismo che riesce a fare istantaneamente ciò che un tourbillon fa in un minuto: compensare le differenze di marcia nelle varie posizioni verticali dell’orologio. Quest’anno la Casa lo declina in un materiale di rottura: il cromo-cobalto. Si tratta di una superlega dalle elevate prestazioni prodotta mediante l’impiego della tecnologia MicroMelt, ampiamente utilizzata in aeronautica. Il cromo-cobalto è biocompatibile al 100%, estremamente resistente alla corrosione e presenta un’eccezionale resistenza a deformazioni e graffi.


SAVOIR-FAIRE

Cartier Ronde Louis Cartier XL Oro alla fiamma

La grande tradizione di Cartier nel campo delle arti decorative trova una nuova espressione nella tecnica dell’oro alla fiamma, inedita in orologeria. Il colore del quadrante in oro, inciso e spazzolato a comporre il profilo di una pantera, varia a seconda della temperatura cui è sottoposto, passando dal blu al beige. La lastra d’oro viene riscaldata alla fiamma e l’operazione è ripetuta tante volte quanto è necessario per ottenere la palette cromatica completa. La lavorazione artigianale richiede grande precisione, delicatezza ed estrema concentrazione da parte del maestro gioielliere. Il risultato incanta l’occhio.

Jaquet Droz  Petite Heure Minute Relief Saison

Su un fondo in madreperla dalla tonalità cangiante a seconda dell’inclinazione si stagliano due cinciallegre blu scolpite nell’oro, incise e dipinte a mano. Ogni piccolo dettaglio è reso in modo realistico: dal piumaggio agli occhi, al becco e alle forme arrotondate dei corpi. Il vetro zaffiro bombato, realizzato appositamente per questo modello, esalta l’effetto tridimensionale di questi uccelli tipici della regione di La Chaux-de-Fonds. Il tutto in una cassa in oro bianco tempestata di diamanti.

Van Cleef & Arpels Montre Lady Arpels Papillon Automate

Farfalle e fate sono protagoniste emblematiche della Nature Enchantée di Van Cleef & Arpels, sublimata dalle sapienti tecniche dei mestieri d’arte. Sul quadrante la farfalla si muove grazie a un modulo aggiunto al calibro automatico, con animazione automatica e a richiesta. Su uno sfondo in madreperla con smalti e pietre preziose la piccola farfalla sbatte le ali al ritmo dei movimenti della persona che indossa l’orologio, a intervalli di tempo del tutto casuali. La magia può anche essere attivata premendo un cursore sulla carrure. La complicazione è esaltata da un fondo decorato con le sofisticate tecniche di pittura in miniatura e smalto (champlevé, paillonné, plique-à-jour e plique-à-jour curvo).


DESIGN

Corum Golden Bridge Rectangle

La cassa rettangolare dell’iconico Golden Bridge riprende le linee del suo predecessore, creato nel 1980 da Vincent Calabrese con l’idea di puntare sull’estetica del movimento. A progettarla è stato il designer Dino Modolo che, ispirato dal celebre Golden Gate Bridge di San Francisco, ne ha esaltato il movimento baguette con motivi decorativi visibili attraverso i vetri zaffiro collocati su quadrante, fondello e carrure. La struttura in oro forma sei numeri romani, ricordando i codici dell’Art Déco, e circonda il calibro visibile per intero, come un vero suggestivo ponte.

Hublot Techframe Ferrari 70 Years Tourbillon Chronograph

Concepito come una supercar, questo modello che celebra il 70° anniversario della Casa di Maranello presenta una particolare cassa con struttura a traliccio. Scheletrata ed alleggerita, è disponibile nelle versioni King Gold e titanio o in carbonio PEEK (polietere etere chetone), materiale multistrato ipoallergenico formato da fibre di carbonio particolarmente lunghe mescolate a un legante polimerico. La corona al 4 lascia spazio al pulsante di avvio/arresto/azzeramento in alluminio rosso Ferrari a leva, che ne facilita l’utilizzo anche durante la guida e rende più ergonomico il design.

MB&F HM7 Aquapod

Settimo capitolo della saga Horological Machine, l’ispirazione per l’HM7 Aquapod deriva dal mare e da uno dei suoi più affascinanti abitanti: la medusa. L’indicazione oraria è fornita da due dischi per le ore e i minuti e i due elementi sono sovrastati dal tourbillon, che occupa il ruolo di primo attore in questo orologio. La particolare struttura è circondata da una originale lunetta girevole “sospesa” realizzata in ceramica, che forma il corpo della medusa orologiera.


DONNA

Audemars Piguet  Royal Oak Frosted Gold

A reinterpretare il design del Royal Oak è una speciale tecnica orafa che accende la brillantezza dell’oro. Battendo la superficie del metallo con un utensile dalla punta di diamante, si creano piccolissime intaccature che donano al metallo uno scintillio simile a quello delle pietre preziose. Il risultato è un orologio che non tradisce le linee iconiche di questo esemplare, esaltando la lucentezza dell’oro, che sembra rivestito da una finissima polvere di diamante.

Chanel  Mademoiselle J12

Il J12 è ormai l’orologio Chanel per definizione. Amato da donne e uomini, ci ha abituato alle sue innumerevoli declinazioni. Quest’anno la Casa gioca con la figura di Mademoiselle, riproducendone al centro del quadrante la silhouette, in chiave fumetto. Le braccia di Coco Chanel, applicate su dischi in zaffiro, fungono da lancette di ore e minuti. Il divertente effetto grafico e il design iconico di questo modello lo rendono un esemplare originale e oggetto di culto per tutte le fashion addicted.

Michael Kors Sofie

Un orologio connesso tutto al femminile. Questo smartwatch si avvale della tecnologia Amoled ed è compatibile sia con Android che con iOS. Con uno stile ricercato e prezioso grazie alla presenza dei diamanti sulla lunetta, che circonda l’accattivante quadrante blu con indicazione digitale di ora, data e secondo fuso orario. Cattura il cuore delle signore più smart-addicted grazie alla nuova app, che consente di impostare sul fondo del quadrante una foto a scelta fra quelle del proprio profilo Instagram.


RAPPORTO QUALITA’/PREZZO (fino a 2.000 euro)

Mido Belluna Blueray

Un day/date con cassa in acciaio PVD oro rosa, equipaggiato da un movimento automatico (base ETA C07.621), che offre una riserva di carica fino a 80 ore (oltre tre giorni). Le finiture della meccanica sono visibili dal lato fondello. Anche l’estetica è accattivante con il quadrante blu protetto da un vetro zaffiro bombato sfaccettato antiriflesso sui due lati e le lancette e gli indici applicati lucidi e sabbiati. La Casa lo offre all’invitante prezzo di 870 euro.

Sector No Limits Dive 300

Subacqueo professionale, grazie a un’impermeabilità fino a 300 metri, valvola per la fuoriuscita del gas elio, corona a vite e lunetta girevole unidirezionale per il calcolo dei tempi in immersione, è proposto ad appena 399 euro con movimento automatico (Miyota 8215) e cinturino in pelle. Il design vintage ne accresce l’appeal, con il quadrante a effetto invecchiato con grandi indici geometrici luminescenti, per un’ottima leggibilità anche in profondità.

Tissot Ballade

Con il movimento Powermatic 80 Tissot punta a un’autonomia di carica elevata al servizio di precisione e stabilità di marcia, in una fascia di prezzo concorrenziale. 80 ore di autonomia, vicino alle più tradizionali 40 ore offerte dalla stragrande maggioranza dei suoi concorrenti, sono davvero tante. A queste si aggiunga l’adozione della spirale del bilanciere in silicio e il certificato di cronometria del Cosc e si evincerà che il prezzo a partire da 895 euro è a dir poco competitivo.


RAPPORTO QUALITA’/PREZZO (da 2.000 euro a 10.000 euro)

Maurice Lacroix Masterpiece Skeleton

Questo modello nulla nasconde allo sguardo. Il calibro manuale ML 134, infatti, è interamente visibile anche sul lato quadrante, in tutta la sua originalità: i componenti sono stati scheletrati e decorati con scelte originali, dalla colorazione blu della platina, grazie a un trattamento CVD (Chemical Vapor Deposition), alla sabbiatura dei ponti abbinata a un decoro grand colimaçon. Prezzo: 5.290 euro.

Montblanc 1858 Automatic Dual Time

Un nuovo materiale, il bronzo, per lunetta e corona, e una complicazione che mancava nell’offerta della collezione 1858: il GMT. Questo modello, che riporta d’attualità lo stile degli anni ‘30, adotta il calibro automatico MB 29.19 con un nuovo sistema di regolazione del Dual Time che permette l’avanzamento (o l’arretramento) della sola lancetta dell’ora locale e l’adeguamento della data, senza fermare lo scorrere dei minuti e dei secondi, estraendo la corona al primo scatto. Un accorgimento pensato per rendere l’operazione semplice e veloce. È proposto a 4.990 euro.

TAG Heuer  Carrera Heuer-01 Full Black Matt Ceramic

Un cronografo per la prima volta interamente in ceramica, bracciale compreso, e dotato di movimento di manifattura. La ceramica è un materiale che offre una grande resistenza ai graffi, mantiene il suo colore originale nel tempo, non si ossida ed è ipoallergenico. Per permettere alle guarnizioni di svolgere pienamente la loro funzione e garantire l’impermeabilità fino a 10 atmosfere, l’acciaio è sempre presente su tutte le parti funzionali dell’orologio (cassa interna, fondello a vite, pulsanti). Ottimo il rapporto qualità/prezzo, con un costo di 5.650 euro.


RAPPORTO QUALITA’/PREZZO (sopra ai 10.000 euro)

Glashütte Original  Senator Excellence Calendario Perpetuo

È equipaggiato dall’ultima evoluzione del Calibro 36, lanciato nel 2016, che sviluppa ulteriormente quelle che sono le caratteristiche principali della linea Excellence nella ricerca della massima precisione. Nonostante l’aggiunta del modulo del calendario perpetuo, la Casa ha lavorato a mantenere le doti di massima stabilità e facilità d’utilizzo, unendo la tradizione tecnico/stilistica della manifattura sassone a soluzioni innovative. In più, i prezzi sono indubbiamente competitivi per la tipologia dei calendari perpetui: a seconda della versione, vanno da 20.000 a 33.200 euro.

Ulysse Nardin Marine Chronometer Annual Calendar

Calendario annuale e movimento di manifattura, con spirale e bilanciere in silicio: la correzione della data è necessaria una sola volta l’anno, a febbraio. Il design del quadrante è ispirato ai primi cronometri Ulysse Nardin. Il quadrante in smalto grand feu è sapientemente realizzato dalla manifattura Donzé Cadrans, azienda di proprietà di Ulysse Nardin specializzata in questa antica e complessa arte. L’orologio è offerto all’eccezionale prezzo di 12.900 euro.

Zenith Chronomaster El Primero Grande Date Full Open

Un calibro leggendario ad alta frequenza come El Primero, con ruota a colonne e scappamento in silicio. Questo cronografo unisce alla tecnica anche un’estetica di impatto grazie alla scelta di mostrare gli ingranaggi attraverso il quadrante scheletrato. Dotato di grande datario e del fascino di una piccola complicazione come le fasi lunari, Zenith lo propone al prezzo competitivo di10.600 euro.

Ho preso visione dell’informativa sulla privacy

(*) Tutti i campi sono obbligatori.

Informativa sulla privacy
Informazione ai sensi dell’art. 34 del D.Lgs. 196/2003
Comunicandoci i suoi dati lei potrà essere aggiornato sulle iniziative e le offerte della DG Edizioni 2012 srl.
Essi saranno inseriti nella banca dati elettronica della nostra casa editrice nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 sulla tutela dei dati personali.
I suoi dati non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi.
Per essi lei potrà richiedere, in qualsiasi momento: modifiche, aggiornamento, integrazione o cancellazione, scrivendo al nostro reparto diffusione: diffusione@dgedizioni.it.