In visita alla manifattura Piaget

Il 10 e 11 Febbraio scorsi abbiamo avuto il piacere di portare i soci del nostro Club in visita alla Manifattura Piaget. La Piaget è una Manifattura da 20.000 orologi/anno, specializzata nella produzione di movimenti ultrapiatti, impiegati anche da altri marchi, da Cartier a Ralph Lauren. Fino a undici anni fa, era proprio la fornitura di movimenti a terzi (in primo luogo Cartier) il ruolo principale del marchio all'interno del gruppo Richemont, cui fa capo. Si deve alla lungimiranza di Johan Rupert – presidente di Richemont – e alla perseveranza di Philippe Léopold-Metzger – CEO di Piaget - la trasformazione in una Marca dalla personalità definita, con una produzione orologiera ben suddivisa fra modelli maschili, prevalentemente ultrapiatti, e femminili. La scelta si è rivelata decisamente vincente, visto che ha portato la Casa a triplicare il business dal 2000 a oggi e a contare ben 1.000 dipendenti e collaboratori nel mondo. La nostra visita ha preso il via dalla sede ginevrina della Casa, dove si trovano la direzione, gli uffici amministrativi, il dipartimento di ricerca e sviluppo, il reparto di produzione delle casse (tutte in metallo prezioso, con la sola eccezione del Polo 45 in titanio), l'assemblaggio degli orologi completi ad esclusione delle grandi complicazioni e la produzione dei gioielli, che costituiscono il 15% del giro d'affari della Piaget. Nei secondo giorno a nostra disposizione ci siamo poi spostati a La Côte-aux-Fées, nella sede storica dell'azienda, dove ancora oggi sono realizzati i movimenti della Casa e assemblati i grandi complicati. “La sensazione, visitando i due siti Piaget, è quella di una grande famiglia” riporta Denis Fabbro, uno dei nostri soci, colpito anche dalla spontaneità dell'incontro con Léopold-Metzger: “Il far passare il suo personale Piaget Emperador Coussin Tourbillon a noi soci de l'Orologio Club e permettermi di indossarlo, dava più l'idea dell'incontro al bar con l'amico che ti fa vedere il suo ultimo acquisto piuttosto che essere davanti al CEO di uno dei Marchi più prestigiosi del lusso”. Il secondo giorno di permanenza in Svizzera è stato dedicato alla visita della storica Manifattura Piaget di La Côte-aux-Fées, sulle montagne del Jura, dove sono rifiniti e assemblati i movimenti della Casa. Qui ci accoglie una guida d'eccezione, Yves Bornard, responsabile delle risorse umane e da 30 anni in Piaget: “Nel modo di spiegare si capiva che la Piaget è la sua vita. Come un vero custode del tempo ci ha illustrato molto della storia di questa azienda. I suoi occhi esprimono più delle sue parole”, dice sempre di lui Denis Fabbro.

Translate »
Web
Analytics