Il cinturino

Circa tre anni fa abbiamo avuto modo di trattare il tema cinturino, ed eccoci tornare sull’argomento per un utile ripasso della materia. Lo spunto ci giunge da un caso avuto sotto gli occhi avente ad oggetto un bellissimo orologio ultrapiatto di alta gamma con il cinturino irriconoscibile per colore e materiale, paragonabile a un informe reperto proveniente da un film dell’orrore!! Non esagero dicendo che purtroppo non si tratta di un caso isolato, perché, eccezion fatta per una esigua percentuale di clienti, gli altri arrivano nei negozi per la sostituzione quando il cinturino è in uno stato di indecenza, al limite della diffusione di una “epidemia di colera” e a pochi secondi dal cedimento per rottura con conseguente perdita dell’orologio. Ci domandiamo: perché aspettare fino a tal punto? Ricordiamo che al di là dell’aspetto estetico – peraltro importante per far meglio apprezzare la bellezza dell’orologio – esiste il non trascurabile problema della sicurezza legata appunto all’integrità del materiale del cinturino. Perciò è consigliabile, come già detto, controllare periodicamente che non siano presenti i classici segni legati al tempo quali tagli, screpolature, scuciture delle impunture e alterazione del colore. Come può non notarsi una cosa in stato di decadimento sebbene sia collocata al polso per ore, giorni, mesi? Perché rischiare di perdere un orologio di grande valore quando con una somma non impossibile si potrebbe evitarlo? E ancora, non pensate che l’aspetto del vostro “reperto” possa suscitare coloriti commenti? Per fare un paragone, immaginate di indossare un abito di alta sartoria con ai piedi delle scarpe rotte o sporche di fango. Se pensiamo che nella scelta di un orologio il cinturino è l’accessorio più osservato, amato e criticato, non riusciamo a immaginarlo, negli anni a venire, passare nel dimenticatoio. Concludiamo la nostra “ramanzina” a fin di bene consigliando di osservare un po’ meglio lo stato del cinturino, evitando commenti alle spalle e soprattutto per evitare una non remota possibilità di perdere l’orologio.

Translate »
Web
Analytics