jaeger-lecoultre width=


Eberhard & Co sostiene la campagna di raccolta fondi di AIL

Eberhard & Co scandisce il tempo della beneficenza al fianco di AIL, Associazione Italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma, supportando il progetto “Buone forchette per AIL” con il patrocinio del Comune di Milano: una campagna di raccolta fondi che per quattro mesi, a partire dal 4 novembre fino al 28 febbraio, coinvolgerà 30 fra i più importanti ristoranti di Milano, selezionati con la collaborazione di Identità Golose, tutti riuniti con l’obiettivo comune di raccogliere fondi per la ricerca sulla leucemia. “La forte componente di manualità e l’artigianalità sono elementi che accomunano profondamente la produzione orologiera e la cucina - dichiara Mario Peserico CEO di Eberhard Italia - proprio per questo motivo l’Azienda, la cui filosofia è da sempre quella di mantenere alti i parametri di qualità prestando costante attenzione allo stile e allo sviluppo tecnico, ha scelto di sostenere e di scandire il tempo di alcuni importanti appuntamenti che promuovono l’eccellenza attraverso la presenza dei migliori rappresentanti della cucina nazionale e internazionale. Nel caso dell’iniziativa “Buone Forchette per AIL” grande cucina e solidarietà si incontrano in un progetto bello e buono: basterà il tempo di una cena per sostenere la ricerca”. Obiettivo di questa iniziativa benefica è di reperire le risorse necessarie per avviare la ricerca, in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano, per rendere disponibile il sequenziamento del genoma al maggior numero possibile di pazienti ematologici ed estenderlo ai reparti di ematologia dell’area milanese. La modalità di raccolta è semplice, efficace e concreta: pranzando o cenando in uno dei 30 ristoranti selezionati si può aderire alla campagna con una donazione minima di 2 euro; inoltre, attraverso i siti www.buoneforchetteperail.it, www.ailmilano.it e www.identitagolose.it con una donazione minima di 25 euro si riceve una copia dell’opera speciale “Buone Forchette” realizzata ad hoc per questo progetto dal noto food illustrator Gianluca Biscalchin.

Translate »
Web
Analytics