jaeger-lecoultre width=


Omega – Anteprima BaselWorld 2014: Speedmaster Mark II

PreBASELWORLD2014_Speedmaster Mark II_white background

Omega ripropone un aggiornamento del classico Speedmaster Mark II con l'introduzione di un movimento automatico e di una scala tachimetrica visibile anche in condizioni di scarsa illuminazione. La cassa in acciaio lucido incornicia un quadrante sul quale sono ben riconoscibili i tre contatori cronografici: quello dei 30 minuti alle ore 3, quello delle 12 ore al 6 e quello dei piccoli secondi alle ore 9. Il quadrante, nelle versioni grigio e nero opaco, è protetto da un vetro zaffiro antigraffio piatto. La scala tachimetrica trasparente sul vetro zaffiro è retro-illuminata grazie a un anello in alluminio riempito di SuperLuminova: anche le lancette delle ore e dei minuti sono rivestite nello stesso materiale, così come la lancetta centrale del cronografo. La cassa è completata da un bracciale in acciaio spazzolato dotato da chiusura déployante regolabile. Rispetto all’originale, il nuovo Speedmaster Mark II si distingue dall'orologio del 1969 da cui trae ispirazione per il calibro Co-Axial 3330, un movimento a carica automatica con molla del bilanciere in silicio Si14 e meccanismo cronografo con ruota a colonne. Impermeabile fino a 10 atmosfere, è coperto da una garanzia di quattro anni.

Translate »
Web
Analytics