jaeger-lecoultre width=


Le Brassus e Renaud&Papi: come nascono gli orologi Audemars Piguet

Il 7 e 8 maggio 2014 L'Orologio Club è andato in visita agli stabilimenti Audemars Piguet a Le Brassus, nella Vallée de Joux, e agli atelier Renaud & papi, a Le Locle. Il tour è iniziato dalle sale che ospitano il museo della Casa per proseguire nel piccolo laboratorio di restauro dedicato alla conservazione e al restauro degli orologi del museo, oltre che al restauro di segnatempo appartenenti a clienti di ogni parte del mondo. A entusiasmare i partecipanti è stata anche la presentazione delle recenti collezioni del marchio, che i soci hanno potuto toccare con mano e indossare. La visita alla manifattura Audemars Piguet di Le Brassus, costruita nel 2008, ha preso il via dal reparto dedicato alla produzione e assemblaggio del leggendario calibro automatico 3120: orologiaio della Maison che lavora a questo movimento è responsabile di ogni pezzo che produce, secondo precise istruzioni. Un secondo laboratorio è invece dedicato alla scheletratura del movimento, oltre che all'assemblaggio dei moduli dei modelli cronografo e dual time. I pezzi speciali progettati per Audemars Piguet da Giulio Papi sono invece realizzati a Le Locle, presso gli stabilimenti orologieri della Renaud & Papi che per la prima volta ha aperto le sue porte ai soci del nostro Club. Qui sono collocati, tra gli altri, il laboratorio post-vendita, da dove ha avuto inizio il nostro tour, e il reparto qualità, dove si lavora non solo alla risoluzione di problemi legati all'aspetto tecnico dei segnatempo ma anche a quello estetico, come l'eventuale presenza di minuscoli graffi sugli stessi. L'atelier dove si effettua l'assemblaggio è invece strutturato per gruppi, a seconda del marchio per il quale è richiesto questo tipo di intervento: Audemars Piguet in primis, di cui abbiamo potuto ammirare dal vivo il nuovissimo Royal Oak Concept GMT Tourbillon, ma anche Chanel, Richard Mille, HYT e altri ancora, per i quali la Renaud & Papi realizza progetti e fabbricazione di pezzi speciali. Interessante il reparto di ricerca e sviluppo tecnologico, il reparto produzione, specializzato nella fabbricazione di ponti e piastre in acciaio di precisione, realizzati con l'utilizzo di torni, oltre all'ufficio dei metodi che provvede all'organizzazione del lavoro di ogni singolo artigiano.

Translate »
Web
Analytics