Finalmente presentato lo smartwatch di Apple

Si chiama Apple Watch e, dopo una lunga attesa, è stato presentato ieri al Flint Center di Cupertino (California), insieme ai nuovi iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Dal punto di vista orologiero, nonostante le presunte dichiarazioni di sfida all'alta orologeria svizzera, come prevedibile si tratta di un multifunzione elettronico che può interagire con l'iPhone fornendo un nuovo sistema di comunicazione (tra orologio e orologio) e numerose funzioni aggiuntive, attraverso applicazioni scaricabili. L'impiego più interessante è quello relativo al fitness, grazie a numerose funzioni già integrate e alla possibilità di rilevare il battito cardiaco dell'utilizzatore. L'aspetto è quello di un normale orologio digitale con tanto di corona, che serve a navigare fra le varie funzioni. Tuttavia è sempre necessario impiegare il touch screen per poi utilizzare le applicazioni. Tre le collezioni di Apple Watch in catalogo: Watch, Sport ed Edition, quest'ultima con cassa in oro giallo od oro rosa a 18 carati. Tutte sono equipaggiate da cinturino intercambiabile, con una discreta scelta di modelli, tutti con un design che non tradisce lo stile della Casa di Cupertino. Altissima la precisione, con uno scarto non superiore a 50 millesimi di secondo rispetto al tempo universale standard. In sintonia con l'iPhone, quando si è in viaggio l'orologio si imposta da solo sul fuso orario locale. Disponibile in due taglie - con cassa da 38 e da 42 millimetri, nelle versioni non preziose l'Apple Watch è realizzato in speciali leghe di acciaio inossidabile e di alluminio. Quello che lascia interdetti è la non indipendenza dell'orologio dall'iPhone, di cui deve sfruttare la connessione alla rete mobile o il wifi per poter funzionare in condivisione e utilizzare applicazioni come le mappe, la messaggistica o i social network. Al momento l'Apple Watch non appare una vera e propria rivoluzione né, tantomeno, una minaccia per l'alta orologeria svizzera, quanto un interessante accessorio del proprio iPhone. In generale, saranno i successivi sviluppi, con la realizzazione di app dedicate da parte degli sviluppatori software, a determinarne o meno il successo. Restiamo in attesa. Intanto l'orologio è in arrivo negli States a inizio 2015 e sarà in vendita al prezzo di 349 dollari.

Translate »
Web
Analytics