Louis Vuitton – Il progetto artistico “A Tale of Costumes”

Louis Vuitton presenta “A Tale of Costumes”, un progetto artistico in programma fino al 31 marzo 2016 che coinvolge, per la prima volta intorno alla stessa tematica, entrambi gli spazi culturali della Maison in Italia: l’Espace Louis Vuitton a Venezia e lo Spazio Etoile Louis Vuitton a Roma. Il filo conduttore è rappresentato dal costume quale mezzo di espressione nella società nel passato, nell’arte contemporanea e nel cinema. L’Espace Louis Vuitton Venezia racconta, attraverso tre abiti, storie di epoche, di persone e di luoghi diversi nella cornice della Serenissima. Invece, il nuovo programma cinematografico dello Spazio Etoile Louis Vuitton, curato da Laura Delli Colli con il contributo della Sartoria Tirelli, rende omaggio alla storia del costume sartoriale nel cinema con il racconto della grande scuola dei costumisti italiani: da Piero Tosi, Gabriella Pescucci, Maurizio Millenotti fino ad arrivare a Carlo Poggioli, Alessandro Lai e Massimo Cantini Parrini. Il programma dello Spazio Etoile è stato celebrato con una mostra, solo per la giornata del 10 novembre scorso, degli straordinari abiti creati per i costumisti, tra cui l'abito di Piero Tosi per Romi Schneider in “Ludwig”, l'abito di Gabriella Pescucci da “I Borgia” e quello di Alessandro Lai per Margerita Buy in “Magnifica Presenza”.

Translate »
Web
Analytics