Bulgari apre la più grande manifattura di gioielleria d’Europa

Il 2 dicembre 2015 Bulgari ha presentato a Valenza il progetto della nuova manifattura di gioielleria, che aumenterà la capacità produttiva del marchio e prevede di assumere, a regime, oltre 300 persone. La nuova struttura, costruita anche grazie all’utilizzo di tecnologie innovative e di materiali a basso impatto ambientale, sarà sottoposta al protocollo di certificazione LEED (Leadership in Energy & Environmental Design). La nuova manifattura, progettata dallo studio di architettura Open Project, riunirà in un unico sito l’attività che oggi è suddivisa su due stabilimenti produttivi, a Valenza e Solonghello, diventando la più grande manifattura di gioielleria d’Europa. L’inaugurazione è prevista nella seconda metà del 2016.

Grazie alle oltre 300 nuove assunzioni, cresceranno a circa 700 le persone che vi lavoreranno, quasi il doppio rispetto al numero dei dipendenti in forza presso l’attuale struttura. Sul fronte della formazione, Bulgari prevede di continuare a investire sul territorio e a coltivare la maestria valenzana, avviando a partire dal 2016 un’intensa attività di Employer Branding e Talent Scouting che si articolerà in più fasi e sarà concentrata soprattutto presso le principali scuole orafe italiane. A sostegno permanente delle attività di formazione, nascerà la Bulgari Academy, una scuola tecnica all’interno del sito che permetterà di accogliere in stage gli studenti provenienti dalle scuole, nonché i neoassunti, per attività formative di perfezionamento.

 

Translate »
Web
Analytics