Chopard inaugura la Fashion Week milanese

1ALF_8839

Chopard quest'anno ha inaugurato la fashion week milanese con un evento speciale dedicato al 40° anniversario di una delle sue collezioni più iconiche: la Happy Diamonds. Per l’occasione, lo scorso martedì 23 febbraio, presso la boutique di via della Spiga, nel cuore del quadrilatero della moda, si è tenuto un cocktail in presenza di Caroline Scheufele, co-presidente e direttrice artistica di Chopard. Dal 1976 gli Happy Diamonds illuminano allegramente le omonime creazioni della Maison Chopard: anno dopo anno i celebri diamanti mobili hanno occupato il centro della scena nelle collezioni di orologi e gioielli tanto preziosi quanto festosi. Il tutto nacque durante una passeggiata nella Foresta Nera, negli anni 1970, quando Ronald Kurowski, l’allora designer della maison, rimase meravigliato alla vista di una cascata e delle migliaia di scintillanti goccioline d’acqua che ne scaturivano, riflettendo la luce del Sole e ricreando tutte le sfumature dell’arcobaleno. Da questa visione si fece largo nella sua mente un’idea geniale: affinché i diamanti potessero esprimere tutto il loro scintillio, occorreva liberarli dalla griffe e lasciarli liberi di muoversi. Ecco dunque com’è nato il concetto Happy Diamonds, diventato rapidamente una firma della maison, in grado di esprimere, al ritmo delle numerose declinazioni, tutto il loro carattere emblematico e ricco di spirito. Danzanti, lucidi e allegri gli Happy Diamonds hanno segnato le grandi ore della maison Chopard. Nel corso degli anni, poi, Caroline Scheufele è sempre riuscita con successo a reinventarli, in quanto con i diamanti mobili si può osare e queste gemme sono state declinate in un’ampia selezione di orologi, collier, pendenti, anelli e orecchini.

Translate »
Web
Analytics