Richard Mille: nuovi materiali

La sperimentazione in fatto di materiali da parte di Richard Mille ha portato alla realizzazione di due nuovi materiali, sviluppati con la North Thin Ply Technology (NTPT). Si tratta del Quarzo-TPT-Oro e del Carbonio NTPT-Oro, che associano rispettivamente il quarzo e il carbonio alle foglie d’oro.
La collaborazione con NTPT, volta a favorire la nascita di nuove idee e progetti, è iniziata con lo sviluppo del quarzo-TPT e del carbonio NTPT. Utilizzati inizialmente per le casse e le platine, questi materiali hanno permesso alla Casa di raggiungere significativi progressi in termini di inalterabilità e resistenza agli urti. La scelta di utilizzare i nuovi materiali anche nelle collezioni femminili ha portato quest'anno allo sviluppo del Quarzo-TPT-Oro e del Carbonio NTPT-
Oro. Questa interpretazione della tecnologia NTPT è sempre basata sul principio degli strati di quarzo-TPT o di carbonio NTPT sovrapposti con una inclinazione di 45°; in questo caso, però, sono alternati a dozzine di foglie d’oro dallo spessore di non più di 10 micron ciascuna. Questo procedimento esalta le caratteristiche specifiche dei materiali che a loro volta mettono in rilievo i contorni delle casse, grazie al particolare gioco di luce che si crea e all’affascinante effetto della sfumatura di toni dell’oro. L’insieme è valorizzato dalla parte centrale della cassa in oro rosso 5N satinato, con colonnette lucide, messo in ulteriore risalto dal quadrante con centinaia di diamanti incastonati e con la parte centrale, che può essere a scelta, in madreperla o in onice nera.
Il Quarzo-TPT-Oro e il Carbonio NTPT-Oro saranno utilizzati in esclusiva per le casse degli orologi femminili RM 07-01 e RM 037.

Translate »
Web
Analytics