Seiko ripropone un subacqueo storico

Quando nel 1970 fu creato l’orologio che oggi Seiko ripropone in chiave moderna all’interno della collezione Prospex, i designer della Casa nipponica avevano in mente un solo obiettivo: progettare uno strumento che garantisse i massimi livelli di affidabilità, durevolezza, precisione e leggibilità, proprio come richiedevano i veri amanti dell’avventura. Non avevano idea della reputazione che in futuro avrebbe avuto l’orologio che stavano creando; in quei mesi la loro attenzione era rivolta esclusivamente a raggiungere le più alte prestazioni, dotando l’orologio di una forma che perseguisse la funzionalità sotto ogni profilo. Perciò, per proteggere la corona posizionata a ore 4, alla cassa fu data una forma ampia e fluida, non immaginando che una versione successiva dell’orologio, con design della cassa dalle stesse caratteristiche estetiche, fosse destinata a essere acclamata a livello mondiale, guadagnandosi un nomignolo affettuoso e indimenticabile: “tartaruga”(turtle in inglese). Oggi, questo orologio subacqueo del 1970, il padre della “tartaruga”, viene riproposto all’interno della collezione Prospex, con un elevato livello di funzionalità proprio per rendere omaggio alla determinazione e alle capacità del team che ha progettato il modello originale del 1970. L’unicità del design del modello originario nasceva in gran parte dal modo in cui la corona, collocata nell’insolita posizione a ore 4, era protetta dall’estensione della cassa intorno a essa. Con un design rivelatosi tanto indimenticabile quanto funzionale, questo orologio subacqueo, impermeabile fino a 150 metri, incontrò rapidamente il favore di coloro che avevano bisogno di un prodotto eccezionalmente resistente. L’orologio era infatti al polso dell’avventuriero giapponese Naomi Uemura quando raggiunse l’Alaska dalla Groenlandia con una slitta trainata da un solo cane: un viaggio di 12.000 km per il quale impiegò diciotto mesi.La versione rinnovata dell’orologio subacqueo Prospex del 1970 è leggermente più larga rispetto all’originale ma fedele al suo design da ogni punto di vista. La sua tecnologia è però totalmente aggiornata. Impiega infatti il calibro 8L35, progettato specificatamente da Seiko per l’uso negli orologi subacquei. La cassa ha un rivestimento extra-duro e un cristallo zaffiro a doppia curvatura con rivestimento antiriflesso ed è impermeabile fino a 200 metri. La superficie superiore della lunetta è lucidata con la tecnica Zaratsu, per un risultato a specchio perfetto. Dotato di un cinturino in silicone ad alta resistenza, questo Prospex è asemblato a mano nel Shizukuishi Watch Studio nel nord del Giappone. Viene prodotto in edizione limitata di soli 2.500 pezzi ed è disponibile presso le boutique e i principali rivenditori Seiko di tutto il mondo.

Seiko Prospex (riedizione modello originale del 1970)

Ref. SLA033J1

Movimento

  • Calibro 8L35
  • Sistema di carica: automatico
  • Frequenza: 28.800 alternanze/ora (8 oscillazioni al secondo)
  • Riserva di carica: 50 ore
  • Numero di rubini: 26

Specifiche tecniche

  • Cassa in acciaio inossidabile con rivestimento super resistente
  • Vetro zaffiro a doppia curvatura con rivestimento antiriflesso
  • Fondello a vite
  • Corona a vite
  • Impermeabilità: 200 metri
  • Resistenza magnetica: 4.800 A/m
  • Diametro: 45 mm.
  • Spessore: 13 mm
  • Cinturino in silicone
  • Prezzo al pubblico consigliato in Italia:4.350 €
  • Edizione limitata di 2.500 pezzi al mondo
Translate »
Web
Analytics