Breguet – Réveil Musical

Breguet Réveil Musical

Breguet Réveil Musical

Ieri sera Roma ha ospitato una serata davvero speciale per gli amanti dell'opera ma, soprattutto, per gli appassionati dell'orologeria più rara e raffinata.

Nel salotto dell'Auditorium Parco della Musica, in occasione dell'esecuzione del Guglielmo Tell rossiniano da parte dell'orchestra e coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la Maison Breguet - main partner dell'evento - ha presentato a un selezionato pubblico composto da stampa e top client un orologio sensazionale.

Difficile descrivere la nostra emozione all'udire il suono del Breguet Réveil Musical, un orologio unico nel suo genere, con suoneria che si attiva all'ora desiderata (con un sistema di puntamento analogo a una sveglia) oppure a richiesta. Nel secondo caso, alla pressione di un pulsante il quadrante dell'orologio inizia a ruotare e grazie alle copiglie fissate sulla sua faccia nascosta, aziona le lamelle del carillon, emettendo un suono limpido ed estremamente gradevole all'orecchio. La melodia, tratta da un concerto di Mozart, può essere amplificata posizionando l'orologio sulla cassa armonica costituita dal supporto tubolare in legno posto nella bella scatola che accompagna il Breguet Réveil Musical.

I fortunatissimi futuri possessori di questo capolavoro, al livello delle antiche realizzazioni del Maestro, probabilmente potranno addirittura scegliere il motivo da inserire nella cassa. Ma questo è un particolare ancora da definire, così come il prezzo.

La presentazione dell'orologio è stata abbinata all'esecuzione romana dell'opera di Rossini non per una coincidenza. Gioachino Rossini, infatti, fu tra i celebri possessori di un orologio Breguet: un “regalo da sovrano”, che nel suo testamento è il primo degli oggetti che egli dichiara di assoluta pertinenza della moglie. Ecco, quindi, che oggi Breguet ricambia il favore espresso per le sue realizzazioni dal grande Rossini con una sponsorizzazione che sostiene la diffusione dell'opera del Maestro pesarese, fortemente voluta da Nicolas Hayek in persona. Unico rammarico per il management di Breguet ieri in sala è proprio che il compianto presidente dello Swatch Group non potesse essere presente. Ma il suo spirito continua a vivere nelle opere della moderna Breguet, che resterà nel ricordo di tutti il suo marchio prediletto.

Caratteristiche tecniche:

Classique Grande Complication, Réveil Musical 

Ref. 7800BA/11/9YV

Cassa rotonda in oro giallo 18 carati, telaio finemente inciso con un rigo musicale. Diametro: 48 mm. Attacchi arrotondati e saldati, barrette avvitate. Impermeabile fino a 3 bar (30 m).

Quadrante rotativo, rabescato a mano e platinato. Numerato individualmente e firmato Breguet. Giro delle ore in numeri romani sul rialzo. Lancette Breguet «à pomme évidée» d’acciaio brunito blu. Il centro del quadrante compie una rotazione completa quando si aziona la suoneria. Indicazione della carica della sveglia in una finestrella situata tra le 9h e le 10h. Indicazione della riserva di carica della sveglia in una finestrella all’altezza delle 3h.

Movimento meccanico a carica automatica, numerato e firmato Breguet. Riserva di carica: 55 ore. Cal. 0900. 17 1/3 linee, 55 rubini. Ruota di scappamento e àncora in silicio. Bilanciere Breguet con viti di regolazione. Spirale Breguet. Frequenza: 4 Hz. Regolazione in 6 posizioni.

Disponibile anche in oro bianco 18 carati.

Translate »
Web
Analytics