Ulysse Nardin: dal mare al polso

Con il suo concept watch Diver Net, Ulysse Nardin celebra la nona edizione della Vendée Globe e ribadisce il suo impegno contro l'inquinamento marino. Il nuovo orologio, realizzato in occasione della regata di yacht non stop e senza assistenza intorno al mondo, in partenza domenica 8 novembre da Les Sables d'Olonne, nella Loira, è progettato per essere il più ecologico possibile. Cassa, fondello e lunetta sono infatti decorati con reti da pesca riciclate, in collaborazione con tre giovani designer bretoni che hanno creato il primo settore del riciclaggio delle reti da pesca in Francia recuperando le reti non più in uso dai porti trasformandole in pellet di poliammide, plastica riciclata altamente resistente all'attrito. Il cinturino è in plastica PET proveniente dal mare, trasformato in bobine di filo dall'azienda svizzera Tide. Nella sua ricerca di soluzioni a basso impatto, Ulysse Nardin ha anche sostituito il tradizionale vetro zaffiro con un vetro ceramico trasparente, utilizzato con l'obiettivo di limitare l'energia al momento della sua produzione. Dotato di quadrante bianco, grigio e verde con SuperLuminova verde acido su indici e lancette, riserva di carica al 12 e datario al 6, il Diver Net è animato dal movimento di manifattura UN-118, visibile attraverso l'apertura sul fondello.

Translate »
Web
Analytics