Tissot T-Touch Connect Solar

Tissot può vantare la presentazione, avvenuta nel 1999, del primo orologio con display tattile, il celebre T-Touch, che si rivelò anche un grande successo di vendite. Oggi la Casa svizzera presenta il nuovo T-Touch Connect Solar, che possiede funzioni come il calendario perpetuo, conto alla rovescia, vari tipi di cronometraggio e di allarmi, meteo e altimetro. Inoltre, è dotato delle funzioni di bussola, activity tracker,  chiamate e le notifiche (per SMS, e-mail ed equivalenti) emesse da altre applicazioni dello smartphone e che vengono gestite tramite il vetro zaffiro touch, dotato dello speciale sistema operativo SwALPS, compatibile con i sistemi operativi iOS, Android e Harmony. A tal proposito, va sottolineato il fatto che il Tissot T-Touch Connect Solar è il primo smartwatch compatibile con il sistema operativo lanciato da Huawei. Inoltre, questo smartwatch non necessita di batteria, essendo il suo funzionamento garantito dall’energia solare. Questo è reso possibile grazie alle celle fotovoltaiche sviluppate a Neuchâtel dal CSEM (Centro svizzero di elettronica e microtecnica) e installate in luogo del quadrante. L’orologio, disponibile in diverse varianti (con bracciale o cinturino, con cassa in titanio sottoposta o meno a trattamento PVD nero o oro rosa), ha un diametro di 47 mm ed è dotato di lunetta in ceramica, oltre ad essere garantito impermeabile fino alla pressione di 10 atmosfere. Il prezzo va dai 965 ai 1.065 euro, a seconda della versione.

Translate »
Web
Analytics