A. Lange & Söhne
Saxonia Thin in edizione limitata

L’orologio si avvale di un bel quadrante in argento massiccio rivestito di avventurina nera, con particelle color rame che ne fanno brillare la superficie. Si della prima volta che per un orologio A. Lange & Söhne viene utilizzata questa rara variante di avventurina nera. Il processo di fabbricazione dell’avventurina è stato scoperto a Venezia nel XVII secolo. Si tratta di un vetro con componenti in rame. Quando viene riscaldato, il rame forma cristalli microscopici. Per ottenere una superficie uniforme, deve essere fuso con estrema cura sul quadrante in argento. La cassa in oro bianco a 18 carati ha un diametro di 40 mm per soli 6,2 mm di spessore. Il movimento impiegato è il calibro di manifattura L093.1, a carica manuale: spesso solo 2,9 mm, è il calibro più sottile mai realizzato dalla Casa tedesca. Questo movimento, che garantisce una riserva di carica di ben 3 giorni, presenta tutte le caratteristiche tipiche dei calibri Lange, compresa la platina a tre quarti con levigatura a nastro di Glashütte e con angoli smussati e lucidati. Inoltre, tre castoni d’oro avvitati e lucidati a mano fungono da cuscinetti per il ruotismo che trasmette l’energia dal bariletto alla sezione di marcia. Il bilanciere con viti a libera oscillazione, con una frequenza di 21.600 alternanze/ora, è posto sotto il ponte inciso a mano libera. L’orologio è abbinato ad un cinturino nero lucido in pelle con fibbia ad ardiglione in oro bianco a 18 carati.

 

Translate »
Web
Analytics