Parmigiani Fleurier annuncia il nuovo CEO Guido Terreni

Guido Terreni è il nuovo CEO di Parmigiani Fleurier. Terreni sostituisce l'amministratore delegato uscente, Davide Traxler, anche all'interno all'interno del Consiglio di amministrazione di Parmigiani Fleurier Distribuzione. “Nella persona di Guido Terreni siamo certi di aver trovato un esperto di strategie che si è occupato del riposizionamento di Bulgari orologi come uno dei brand leader nella fascia alta di mercato. Sono certo che Guido Terreni porterà Parmigiani Fleurier a nuovi traguardi”, ha dichiarato Fritz Schiesser, Presidente della Fondazione Famiglia Sandoz. Terreni, da parte sua, ha commentato: “Sono onorato ed entusiasta di poter contribuire al rilancio della fama di Parmigiani Fleurier. È un brand affermato in grado di rappresentare l’arte dell’orologeria Svizzera ad alto livello che di recente è stata inclusa dall’Unesco nella lista dell’Intoccabile eredità culturale dell’Umanità e nello stesso tempo ha ottenuto il riconoscimento da parte degli esperti più sofisticati”. Un passaggio di testimone, a sentire Davide Traxler, che avviene sotto i migliori auspici: “Quando ho incominciato a lavorare per Parmigiani a metà del 2018 ci siamo concentrati per migliorare i risultati del Brand sul prodotto e le strutture. Abbiamo fatto grandi progressi in quest’area. Il prossimo passo sarà concentrato sul riposizionamento a lungo termine del marchio. Questo includerà anche la risposta di Parmigiani Fleurier ai cambiamenti del mercato causati dal Covid 19. Questo è il momento giusto per affidare ad altre mani il management del brand”.
Nato a Milano 51 anni fa e laureato in Economia all'Università Bocconi, Guido Terreni fa ha doppia nazionalità, italiana e svizzera. Ha maturato un’esperienza di 25 anni sia con compagnie internazionali che private, iniziando nel 1995 nel Gruppo Danone. Nel 2000 si è trasferito in Svizzera per entrare nel la Divisione Orologi di Bulgari. È diventato presidente di Bulgari Orologi nel 2010, posizione che ha mantenuto per 10 anni. Grazie alla sua visione verso l’innovazione, al suo senso estetico e al forte desiderio di rispettare l’integrità della tradizionale lavorazione dell’orologeria svizzera, è stato in grado di raggiungere mete che hanno consentito a Bulgari di ottenere importanti premi. Nella foto in basso, l’Hijri Perpetual Calendar di Parmigiani Fleurier, calendario perpetuo basato sul calendario lunare islamico, che ha vinto l’Innovation Prize all’ultima edizione del GPHG.

Translate »
Web
Analytics