Innovazione alla portata di (quasi) tutti

Una delle maggiori novità tecniche del 2021 giunge da una marca che ha fatto del lusso accessibile la propria bandiera.  Frederique Constant, combinando alcune delle più interessanti tecnologie degli ultimi anni, presenta un rivoluzionario organo regolatore, che offre una valida alternativa al gruppo bilancere-spirale/scappamento ad ancora.

Il materiale è il silicio, per la sua elasticità già impiegato in scappamenti non convenzionali da Case quali Ulysse Nardin e Girard-Perregaux. Il principio di funzionamento è quello dei compliant mechanism, già visto applicare – ad esempio – da Patek Philippe nell’Aquanaut Travel Time 5650G Advanced Research (2017).

L’oscillatore, poi, in piccolo può ricordare quello dello Zenith Inventor, ma oltre a vibrare a una frequenza di ben 40 Hz contro i 18 dello Zenith, a differenza di quest'ultimo ingloba uno scappamento con un funzionamento analogo a quello ad ancora (ma con molti meno componenti e quindi interazioni e attriti).

Se si può considerare figlio di una tendenza affermata, quella dello studio di nuovi regolatori ad alta frequenza, antimagnetici e maggiormente stabili, il Frederique Constant Slimline Monolithic segna un vero traguardo per l’orologeria meccanica che desidera reinventarsi. La Casa non solo lancia un nuovo sistema di misura del tempo, ma lo impiega per equipaggiare un orologio di prezzo non irraggiungibile (4.500 euro circa in acciaio), in edizione non limitata.

Dietro al progetto ci sono ancora una volta Peter e Aletta Stas, i fondatori della manifattura di Plan-les-Ouates, e il gruppo Citizen, che ne detiene oggi la proprietà. Il progetto nasce in collaborazione con una start-up olandese (così come gli Stas) impegnata nello sviluppo di compliant mechanism in materiali innovativi: la Flexous, che all’interno dell’incubatore YES!Delft è specializzata in innovazione per l’industria orologiera.

Posso anticipare che è solo l’inizio di una stagione di interessanti collaborazioni. Altre ne scopriremo durante Watches & Wonders. Questa, in particolare, è una di quelle che fanno bene all’industria, portando le nuove tecnologie alla portata del grande pubblico degli appassionati (se non proprio di tutti… almeno di molti).

Dody Giussani 

Translate »
Web
Analytics