H. Moser & Cie. - Endeavour Centre Seconds Concept X seconde/seconde/

Nel 2015, H. Moser & Cie. ha deciso di enfatizzare il minimalismo fino a sopprimere il logo nei suoi quadranti Concept, facendo della sobrietà e dei suoi colori fumé il solo segno distintivo. Forte dell’entusiasmo suscitato, la Casa ha chiesto a seconde/seconde/ di reinterpretare questo approccio con un nuovo concept watch. Il risultato, decisamente anticonformista, è visibile in foo: una lancetta a forma di gomma per cancellare, colorata e pixelata, sostituisce la lancetta delle ore. Condividendo con seconde/seconde/ lo stesso gusto per l’inatteso, Edouard Meylan, CEO di H. Moser & Cie., apprezza il tocco moderno e artistico che seconde/seconde ha apportato a questa creazione: “Aggiungendo un elemento di rottura, seconde/seconde sconvolge un’estetica consolidata, causando un gradito contrasto, che rispetta l’eleganza propria di questo modello, giocando sullo stesso concetto dei nostri quadranti senza logo e senza indici”. Secondo l’artista parigino: “L’ ‘hand swap’ – ossia il principio che mira a cambiare una o più lancette su un orologio esistente – è diventato la mia caratteristicadistintiva ed è guidato da una pulsione d’irriverenza. Ho sconvolto un equilibrio, rotto un’armonia. Apporto questa dissonanza per confondere il prodotto, per decostruirlo e ricostruirlo in un secondo momento, per rivelarne un lato sconosciuto o mostrarne un’altra prospettiva. La mia prospettiva. La gomma, in questo caso, la vedo come un oggetto insignificante del quotidiano che prende il sopravvento sull’oggetto di prestigio e d’eccezione. E’ altresì la metafora della cancellazione e del minimalismo – entrambe nozioni care a H. Moser & Cie. – ma anche dello sforzo continuo rinnovato, di questi tentativi infruttuosi, spesso nascosti, che lo cancellano mille volte prima di risolvere questa equazione, prima di completare l’opera. Per trovare, ci si deve sbagliare e dunque cancellare sovente”. Dietro alla sua apparente semplicità, l’Endeavour Centre Seconds Concept dissimula diverse competenze bicentenarie. L’orologio impiega una cassa in acciaio da 40 mm, al cui interno batte il calibro HMC 200 (27 rubini, 21.600 alternanze/ora, riserva di carica di alemeno 3 giorni), meccanico a carica automatica, un movimento di manifattura interamente concepito e realizzato in-house. L’Endeavour Centre Seconds Concept X seconde/seconde/ è realizzato in serie limitata a 20 esemplari e sarà disponibile unicamente sul sito di H. Moser & Cie. Ogni orologio sarà accompagnato da un’opera d’arte di seconde/seconde/, realizzata in esclusiva e numerata.

Translate »
Web
Analytics