Si ricomincia

Dal 1° luglio in Italia è prevista la riapertura di fiere e congressi. Per quanto riguarda l'industria orologiera, ci si prepara a un ritorno alle grandi manifestazioni dal vivo da settembre, con l’edizione 2021 di Vicenzaoro, dal 10 al 14, cui si affiancano due eventi espressamente dedicati all’orologio: VO’Clock e VO Vintage, aperto anche al pubblico degli appassionati dall’11 al 13. In questa cornice, si svolgerà la cerimonia di premiazione dell’Orologio dell’Anno, assegnato come sempre dai lettori della nostra rivista.

Vicenzaoro sarà il primo evento fieristico internazionale della stagione 2021/2022, per il settore dei preziosi. Anticipato di poco dai Geneva Watch Days. Dal 30 agosto al 3 settembre, infatti, gli alberghi di Ginevra ospiteranno circa una ventina di marche orologiere. Numerose saranno le presentazioni aperte al pubblico, perlopiù locale, anche se non si esclude una partecipazione maggiore dall'estero rispetto allo scorso anno.

Intanto, anche Watches & Wonders annuncia le date per l’edizione 2022, che si terrà sempre a Ginevra, al PalaExpo, dal 30 marzo al 5 aprile. Ancora non si sa nulla sulle marche partecipanti né sul format della manifestazione, tradizionalmente riservata solo agli operatori del settore. Mentre si sa per certo che sono tante le Case orologiere che scalpitano, per aderire a quello che è ormai l’unico salone orologiero svizzero. Per la comunità dell’orologeria si delinea finalmente un calendario in cui ritrovarsi dal vivo, di persona, per scambiare opinioni, informazioni, dati o anche solo impressioni sull’industria e la sua offerta, in costante cambiamento.

Translate »
Web
Analytics