Il progetto Alpina Community Watch

I tre nuovi modelli sono espressamente dedicati agli universi di Aria, Mare e Terra e realizzati grazie al riciclo di componenti già esistenti. Il design dei tre orologi ha ormai preso forma: fino al 5 luglio, infatti, avrà luogo la fase di pre-ordine online, limitata a 100 esemplari per ogni orologio. Nell’ambito di questo progetto la Maison offre il proprio supporto alla Fondazione Salomon, impegnata nel sostegno dei professionisti alpini e delle loro famiglie. Il prossimo 11 dicembre, in occasione della Giornata Internazionale della Montagna, Alpina devolverà alla Fondazione una donazione di 25 euro per ogni orologio venduto, con l’obiettivo di aiutarla a realizzare i suoi progetti. Tra il 15 aprile e l’8 giugno 2021, i membri della community Alpina hanno quindi avuto l’opportunità di scegliere tra una gamma di movimenti, casse, quadranti, lancette e cinturini per dare vita a tre nuovi segnatempo, ciascuno dedicato a un universo specifico: Alpiner per la Terra, Seastrong per il Mare e Startimer per l’Aria. Per rendere omaggio all’ambiente da cui trae ispirazione sin dalla sua creazione nel 1883, come accennato in precedenza Alpina ha riutilizzato alcuni componenti inutilizzate già esistenti, riducendo così il suo impatto ecologico. Ogni anno, infatti, viene eliminata una notevole quantità di questi elementi, ritirati dalle collezioni per far spazio a nuovi prodotti. Grazie al riciclo e al coinvolgimento della community nella fase di progettazione la Maison può così ottimizzare l’impiego dei materiali, diminuendo gli ordini in eccesso ed evitando inutili sprechi, nonché danni all’ambiente. Per quanto riguarda l’universo Terra ha trionfato l’Alpiner 4 Chronograph, con cassa in acciaio da 44 mm impermeabile fino a 10 atmosfere e dotato di movimento automatico con tre contatori La Joux-Perret. Le lancette argentate del quadrante blu con decorazione soleil si sposano alla perfezione con il bracciale in acciaio. Gli amanti dell’universo acquatico hanno invece optato per un Seastrong Diver 300 Automatic, dotato di una cassa da 44 mm in acciaio rivestita con trattamento PVD in titanio impermeabile fino a 30 atmosfere. L’orologio è animato dal calibro AL-525 (26 rubini, 28.800 alternanze/ora, riserva di carica di 44 ore), meccanico a carica automatica. Sul suo quadrante blu notte, in rimando ai fondali marini, spiccano lancette luminescenti argentate con punta rossa. L’orologio è completato da un cinturino blu in stile NATO fabbricato con plastica riciclata. Infine, gli appassionati del volo hanno votato per uno Startimer Automatic, tributo ai tradizionali orologi da aviazione con cassa in acciaio da 40 mm sottoposta a trattamento PVD in titanio abbinata a un cinturino blu in plastica riciclata. Le lancette argentate spaziano su un quadrante blu con finitura soleil, per garantire una maggiore leggibilità in fase di volo. Fino al 5 luglio la community di Alpina potrà pre-ordinare online a una tariffa speciale questi tre segnatempo inediti, limitati a 100 esemplari per ciascun modello. È possibile consultare tutte le informazioni relative al progetto e al pre-ordine degli orologi al seguente sito: https://community.alpinawatches.com/. Infine, fino al prossimo 11 dicembre (giorno simbolico, in quanto è la Giornata Internazionale della Montagna), data in cui i tre orologi saranno ufficialmente disponibili per la vendita, saranno svelate molte altre sorprese legate ai Community Watch. Alpina condividerà novità e comunicazioni sul progetto per coinvolgere regolarmente la sua community.

Prezzi: Alpiner 4 Chronograph, 2.795 euro (prezzo speciale in pre-ordine: 1.397,50 euro); Seastrong Diver 300 Automatic, 1.295 euro (prezzo speciale in pre-ordine: 647,50 euro); Startimer Pilot Automatic, 995 euro (prezzo speciale in pre-ordine: 497,50 euro).

Translate »
Web
Analytics