Euro 2020: gli orologi dei giocatori

Rivenditore di orologi “di secondo polso” e parte del Gruppo Richemont dal 2018, Watchfinder & Co. ha stilato una classifica per gli Euro 2020, basata sulle collezioni di orologi di ogni squadra nazionale. In vetta il Portogallo, con una collezione di orologi che si stima superi almeno i 6,2 milioni di euro. Cristiano Ronaldo possiede, tra gli altri, un Franck Muller Cintrée Tourbillon e un Breguet Double Tourbillon con diamanti incastonati, stimati rispettivamente oltre 1.160.000 euro e 650.000 euro. Merita una menzione anche il centrocampista difensivo William Carvalho, che possiede almeno due Audemars Piguet Royal Oak e un Richard Mille RM010, per un valore totale stimato di 139.000 euro.
In seconda posizione c’è la Francia, con una collezione di orologi stimata a poco più di 2,1 milioni di euro. Paul Pogba e Ousmane Dembele condividono la passione per Patek Philippe: Dembele possiede un 5976 Chronograph in oro bianco, prodotto per celebrare i 40 anni del Nautilus, mentre Pogba è stato visto indossare un modello 5719 Nautilus in oro bianco con diamanti incastonati. Questi due orologi da soli hanno un valore stimato di 812.000 euro.
L’Inghilterra segue la Francia al terzo posto, con una collezione del valore di circa 1,6 milioni di euro e 17 Rolex che occupano gran parte della collezione della squadra. Altri pezzi degni di nota sono due Patek: il 5164R Aquanaut Travel Time di Harry Kane e un 5980R Nautilus Chronograph del valore stimato di 307.000 euro.
La Spagna arriva quarta, con una collezione valutata poco più di 1,2 milioni di euro che include il Richard Mille RM35-02 Carbon (alias il Nadal) di Thiago Alcantara, valutato circa 418.000 euro.
La Germania è al quinto posto con una collezione di orologi stimata quasi 1 milione di euro. Con oltre la metà della collezione tedesca composta da orologi Patek Philippe, per lo più iterazioni in acciaio del Nautilus 5711, recentemente fuori produzione e incredibilmente difficile da trovare.
Arriva poi, in sesta posizione, la Nazionale Italiana. Si stima che la collezione di orologi dell’Italia abbia un valore superiore a 831.000 euro. Con l’eccezione di Lorenzo Insigne e il suo Richard Mille RM11-03 Titanium Flyback Chronograph, del valore stimato di 290.000 euro, la maggior parte della squadra preferisce i classici modelli sportivi Rolex. Infatti, 14 giocatori della squadra possiedono almeno un Rolex, tutti insieme per un valore stimato di 312.000 euro. Da menzionare anche Leonardo Bonucci e il suo Audemars Piguet Royal Oak "traforato" in oro rosa, valutato circa 192.000 euro.
Altre menzioni di riguardo vanno ai singoli giocatori. Il centrocampista svizzero Steven Zuber, ad esempio, ha una seria passione per i Rolex vintage ed è stato visto sfoggiare un raro esemplare di Rolex GMT 1675 "Cornino". Il giocatore finlandese Paulus Arajuuri lascia che il design guidi la sua selezione di orologi con la sua collezione che include un Casio W-59 digitale in oro.
L’elenco non è esaustivo perché sicuramente questi giocatori possiedono anche altri orologi oltre quelli citati. Tra le marche, Rolex ha fatto la parte del leone con una media di 10 orologi per squadra nella top 10. La Germania vanta qualche Rolex in meno, ma ha avuto la più grande varietà di marchi nella top 5 con produttori come IWC, TAG Heuer e Hublot, apparsi più volte sui polsi dei campioni teutonici.

Translate »
Web
Analytics