Stay tuned!

16 anni fa Maximilian Büsser ha creato la prima community di appassionati direttamente o indirettamente coinvolta nella nascita di una marca. Inoltre, MB&F è stato forse il primo esempio di moderno crowdfunding in orologeria, naturalmente a livello altissimo.

All’epoca, Max mi spiegò come aveva trovato i fondi per creare una marca di alta orologeria dal nulla, appoggiandosi a talentuosi fornitori, fra cui alcuni dei migliori orologiai indipendenti. Che già avevano collaborato con lui grazie ai progetti Opus di Harry Winston, di cui era Ceo. Una volta messo a punto il progetto, è andato a presentarlo ai grandi clienti con cui aveva stretto rapporti, anche di amicizia, durante i suoi anni al vertice della Casa americana.

Con il suo carisma e, naturalmente, con la concretezza del progetto, Büsser è riuscito a vendere il primo orologio MB&F quando aveva ancora in mano solo un prototipo del movimento. “La maggior parte di voi non sa che quando ho fondato MB&F, 16 anni fa, avevo creato in parallelo un secondo marchio di orologi, che si aggirava intorno ai 4.000 dollari al dettaglio. Si chiamava Green Dog, e anche se il prodotto era davvero bello, non ho mai trovato i fondi necessari per lanciarlo. E... col senno di poi, questa è probabilmente una cosa molto buona”, racconta ora Büsser in un video divulgato la scorsa settimana.

È la migliore introduzione per annunciare che, sotto la spinta dell’“onda anomala” di richieste che ha sommerso la marca, al più presto all’inizio del 2022 sarà lanciato un nuovo M.A.D. 1: l’orologio da circa 2.000 euro creato sotto l’etichetta M.A.D. Edition per i fornitori e la “tribe” di MB&F, mai messo ufficialmente in vendita al pubblico, ma apparso sugli instagram di tutti gli amanti di orologi meccanici. Sarà una versione leggermente modificata, ma accessibile a un numero decisamente più ampio di appassionati. Sembra proprio che Maximilian Büsser abbia fatto nuovamente centro. E si appresta ad allargare la sua “tribe” con un orologio che, sulla base di un semplice calibro Myota, contiene un alto tasso di creatività.

C’è da imparare per tutti.

Dody Giussani

Translate »
Web
Analytics