L’araba fenice

Per la prima volta Baselworld esce da Basilea. Sì è conclusa il 2 settembre la tre giorni del Baselworld pop up show a Ginevra, durante i Geneva Watch Days. Un evento che aveva l’obiettivo di presentare dal vivo il format della nuova fiera di Basilea e dimostrare la voglia di Baselworld di tornare a contare in un mondo fieristico ormai decisamente trasformato rispetto al 2019.

Dieci le Case indipendenti che hanno supportato MCH Group in questa prima avventura live dopo la débâcle della cancellazione del salone, dichiarato morto e ora pronto a risorgere dalle sue ceneri. Claude Meylan, IceWatch, la AHCI rappresentata da Ludovic Ballouard e David Candaux, BA111OD Watch Concept, Bomberg, Furlan Marri, Ikepod, Riskers e Sinn Spezialuhren hanno esposto i loro orologi sotto il logo Baselworld e hanno dato il via alla nascita di una manifestazione che punta tutto sulle piccole/medie realtà orologiere svizzere.

Bravo Michel Loris-Melikoff a coinvolgere due personalità di spicco del settore quali Jean Christophe Babin, CEO di Bulgari, e Aurel Bacs, Senior Consultant per Phillips in Association with Bacs&Russo, in altrettanti interessanti talk sul settore orologiero e - soprattutto - sulle aspettative di produttori e collezionisti. Le discussioni, così come gli altri panel tenutisi dal 31 agosto al 2 settembre, si possono recuperare su YouTube, sul canale ufficiale di Baselworld. Tali contenuti entreranno a far parte di una più ampia offerta presto disponibile sulla piattaforma digitale della fiera, che sarà attiva a partire dall’autunno.

Intanto, il segnale che Baselworld ha compreso il cambiamento epocale che stiamo attraversando è l’annuncio di Loris-Melikoff, durante il talk con Babin, che già nel 2022 si terranno due saloni: quello tradizionale di Basilea e uno, tutto nuovo, dislocato in Asia, per poi far approdare Baselworld anche negli Stati Uniti, nel 2023. Una decisione che segue passo passo la strada segnata negli ultimi anni da Watches and Wonders, già prima che la pandemia ponesse in stand-by il mondo.

Translate »
Web
Analytics