Lange 1 Perpetual Calendar

Non si tratta semplicemente di una variante priva di tourbillon del suo predecessore, il Lange 1 Tourbillon Perpetual Calendar, dal quale prende a prestito alcune soluzioni stilistiche e il layout della versione con tourbillon, quanto piuttosto di un orologio in cui debutta un movimento nuovo di zecca: il calibro L021.3, da 21.600 alternanze/ora e 50 ore di riserva di marcia. Se confrontato con il calibro L082.1 del tourbillon, dispone dell’indicazione del mese su un anello periferico mobile, al posto del classico disco programmato sui 48 mesi di un intero ciclo quadriennale. Per il resto è un movimento totalmente diverso, basato sul calibro L021.1 del Daymatic montato sul primo Lange 1 automatico, ma con un meccanismo di carica di nuova concezione: a differenza di quest’ultimo, che aveva la lancetta dei secondi indiretta, una quarta ruota aggiuntiva comanda ora direttamente la sfera dei secondi, semplificando la costruzione e rendendola più efficiente.

Due le versioni proposte: in oro rosa con quadrante in argento massiccio grigio, e in un’edizione in oro bianco limitata a 150 esemplari con quadrante in oro rosa massiccio. Quest’ultima combinazione di materiali è stata finora realizzata una sola volta da A. Lange & Söhne nell’edizione limitata del Datograph Perpetual Tourbillon del 2019.

Più accessibile il suo costo (sempre nei limiti del listino Lange, ovviamente), essendo in vendita a un terzo circa del costo del tourbillon: si va da 100.700 euro per l’allestimento in oro rosa a 111.800 euro per quello in oro bianco. Sicuramente non per tutti, quindi, ma è un'alta complicazione in perfetto stile Lange, in cui si ammirano numerose soluzioni tecniche di nuova concezione e straordinarie finiture, quasi tutte eseguite a mano. Se il movimento è esteticamente una gioia per gli occhi, il quadrante offre una pulizia e una leggibilità al pari di pochissimi altri perpetui, fra cui vengono alla mente solo il nuovo Patek Philippe Calendario Perpetuo in Linea, l’Octa Quantième Perpetuel di F.P.Journe e il Pioneer Perpetual Calendar di H. Moser & Cie.

Translate »
Web
Analytics