Vacheron Traditionnelle in veste “openface”

Nuovo quadrante scheletrato in vetro zaffiro per il Vacheron Constantin Traditionnelle con calendario completo che mette a nudo il movimento impiegato, caratterizzato da un colore grigio antracite ottenuto con il trattamento NAC. Si tratta del calibro 2460 QCL/2, evoluzione del 2450, primo movimento a carica automatica interamente progettato e sviluppato dalla Maison. Perfettamente visibile anche attraverso il fondello, è dotato di un meccanismo di arresto dei secondi e, oltre alle indicazioni del triplo calendario, fornisce un’indicazione di precisione delle fasi lunari, che richiede solo una correzione ogni 122 anni. Il giorno e il mese sono visibili tramite i due dischi in vetro zaffiro sul quadrante sotto l’indice delle 12, mentre la data è indicata sul rehaut da una lancetta centrale. Il disco delle fasi lunari, con le due rappresentazioni realistiche del nostro satellite, è invece collocato al 6 ed è rivestito da una maschera in vetro zaffiro traslucido. Questa particolare struttura del quadrante permette di ammirare i vari componenti del movimento, compresi i ponti e la platina, dall’originale finitura verticale anteriore. Interpretato in due versioni, oro rosa e oro bianco, l’orologio conserva i tratti distintivi della collezione Traditionnelle - la cassa e le anse rotonde a gradini, il fondello scanalato, la lunetta sottile, la minuteria chemin de fer, le lancette sfaccettate Dauphine e gli indici bâton in oro. Impermeabili fino a 30 metri, questi due modelli Traditionnelle calendario completo openface da 41 mm di diametro sono dotati di un cinturino in alligatore grigio foderato in pelle di vitello, con fibbia ad ardiglione in oro rosa o bianco. Il prezzo è di 47.600 euro per entrambe le versioni.

Translate »
Web
Analytics