Ancora smalto Grand Feu per Louis Erard

Continua il viaggio di Louis Erard nel mondo dei mestieri d’arte, iniziato appena un anno fa con il modello inaugurale dell’Excellence Émail Grand Feu. La seconda versione, targata 2022, si caratterizza ancora una volta per il quadrante in smalto Grand Feu, realizzato in collaborazione con l’atelier Donzé Cadrans di Le Locle: declinato in bianco (color crema il precedente), con lancette in acciaio azzurrato, è ravvivato dai tocchi di smalto rosso dell’indice a ore 12 e dei piccoli secondi a ore 6, fatta eccezione per gli indici ai quarti che sono invece smaltati di blu come gli altri undici indici orari.

La tecnica antica dello smalto Grand Feu prevede l’utilizzo di una miscela di silice, ossido metallico e potassio, applicata in strati successivi su un disco metallico ripetutamente cotto in un forno riscaldato a più di 800 °C. Ne risulta una trama luminosa che non può essere eguagliata con nessun’altra lavorazione. Oltre al colore bianco dello smalto, il nuovo Excellence sfoggia una cassa in acciaio dalle dimensioni più contenute rispetto al suo predecessore (39 mm contro i 42 della prima versione) e un cinturino in pelle non più color caffè, con impunture tono su tono, ma rosso con impunture blu.

Resta invariato il movimento, meccanico a carica automatica, base Sellita SW261-1, con riserva di marcia di 38 ore e massa oscillante personalizzata con il logo della Maison laccato nero, che si può ammirare grazie all’oblò in vetro zaffiro sul fondello. In edizione limitata di 99 esemplari, l’Excellence Émail Grand Feu II è in vendita allo stesso prezzo della prima versione: 3.900 franchi svizzeri, decisamente accessibile per un orologio che presenta questo tipo di lavorazione.

Translate »
Web
Analytics