IWC per la sostenibilità

La Casa di Schaffhausen ha pubblicato il rapporto sulla sostenibilità per il 2022 e ha presentato Gisele Bündchen nelle vesti di nuova Enviromental & Community Project Advisor.

IWC ha pubblicato la quarta edizione del suo Report sulla Sostenibilità, che include un’introduzione dell’ambientalista e top model brasiliana Gisele Bündchen, recentemente nominata dalla Casa elvetica come Environmental & Community Projects Advisor. La Maison nel proprio rapporto mette in evidenza i progressi rispetto agli obiettivi di sostenibilità che si era prefissata per l’anno 2022, oltre ad esporre un’ambiziosa strategia a per il futuro.

Gisele Bündchen, nuova Enviromental & Community Project Advisor di IWC:
Gisele Bündchen, nuova Enviromental & Community Project Advisor di IWC:

La Casa di Schaffhausen, come detto, dà quindi il benvenuto all’ambientalista a Gisele Bündchen, nelle vesti della prima Environmental Community Projects Advisor di sempre del brand. Fin dal 2009, Gisele ricopre il ruolo di Goodwill Ambassador del Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente e si impegna a perorare le cause della biodiversità e della flora e fauna selvatiche. Per il suo lungo impegno sui temi ambientali, ha ottenuto riconoscimenti da parte della Harvard University e della UCLA. Nel corso delle analisi sui materiali condotte da IWC per l’ultimo Report, è emerso che la biodiversità e le comunità sono due aree strategiche su cui accelerare le iniziative. Gisele porterà la sua esperienza su questi temi e la sua passione per la salvaguardia del pianeta nei progetti di sostenibilità di IWC, affiancando la manifattura per individuare iniziative su cui lavorare in futuro.

Franziska Gsell, Chief Marketing Officer e presidente del Comitato Sostenibilità di IWC.
Franziska Gsell, Chief Marketing Officer e presidente del Comitato Sostenibilità di IWC.

Commentando questa collaborazione con IWC, Gisele ha affermato: “Sono entusiasta di collaborare con IWC per il nostro obiettivo comune di salvaguardare il pianeta. I nostri percorsi di sostenibilità sono entrambi iniziati con la presa di coscienza di avere la responsabilità di fare qualcosa in più, e di poter usare le nostre voci e la nostra posizione per creare un impatto positivo sull’ambiente e sulla società. Non vedo l’ora di lavorare insieme a IWC per contribuire a lasciare un futuro migliore alle prossime generazioni”. Franziska Gsell, Chief Marketing Officer e presidente del Comitato Sostenibilità di IWC Schaffhausen, ha dichiarato: “Gisele è una persona che condivide il nostro obiettivo e la nostra determinazione a generare un vero cambiamento a favore dell’ambiente e della società. Siamo onorati di averla al nostro fianco nel nostro continuo percorso verso la sostenibilità. Da sempre IWC segue i più elevati standard in termini di azioni da perseguire per salvaguardare il pianeta per le generazioni future. L’esperienza, l’impegno e la fama globale di Gisele contribuiranno ad aprire nuove possibilità per noi, per creare un impatto positivo sul pianeta e sulle comunità di tutto il mondo”.

Il Comitato Sostenibilità di IWC.
Il Comitato Sostenibilità di IWC.

Inoltre IWC, dopo l’introduzione dei cinturini TimberTex a base di carta, nel 2021, annuncia i nuovi cinturini realizzati in MiraTex, realizzati a partire dal Mirum, un materiale circolare senza plastica e a base bio che rispetta i rigorosi standard di IWC in riferimento a resistenza, flessibilità ed estetica. I cinturini in MiraTex, parola composta da “miracolo” e “tessuto”, sono stati progettati in collaborazione con Natural Fiber Welding (NFW), azienda che si occupa di innovazione dei materiali. Il Mirum di NFW non contiene né plastica né sostanze petrolchimiche, ed è composto da piante e minerali, incluso il caucciù naturale con certificazione FSC, oltre a materiali di riempimento come polvere di sughero e coloranti minerali. Eliminando il processo di concia, il Mirum richiede molte meno risorse nella produzione rispetto alla pelle animale e sintetica, generando così un’impronta di carbonio ridotta. Infine, il Mirum è al 100% riciclabile al 100% e circolare.

I nuovi cinturini in MiraTex, realizzati a partire dal Mirum, un materiale circolare senza plastica e a base bio.
I nuovi cinturini in MiraTex, realizzati a partire dal Mirum, materiale circolare senza plastica e a base bio.
it_IT