Audemars Piguet continua la sua raccolta con “Abruzzo nel Cuore”

Audemars Piguet continua la sua raccolta con “Abruzzo nel Cuore”

Vi avevamo già parlato dell'iniziativa “Abruzzo nel Cuore”, a favore delle vittime del terremoto, istituita dal pilota Jarno Trulli e supportata da Audemars Piguet. Dopo la serata di beneficenza svoltasi a Milano il 12 settembre, in occasione del Gran Premio di Monza, è stata la volta di Singapore. Anche qui Jarno Trulli e Audemars Piguet hanno organizzato un'asta di beneficenza per Abruzzo nel cuore.

Tutti i team di Formula 1 hanno supportato l'iniziativa donando la tuta dei piloti e alcuni di loro sono intervenuti direttamente donando il proprio casco. A Singapore, sono stati messi all'asta i caschi di Trulli, Webber e Coulthard.

Audemars Piguet ha inoltre creato due pezzi unici, due cronografi Royal Oak Offshore tourbillon con cassa in titanio sabbiato e fondello personalizzato con il logo Abruzzo nel Cuore. Il primo con quadrante nero è stato battuto a Monza a 180.000 euro, il secondo, con quadrante argenté, a Singapore per 150.000 euro.

In questo modo, grazie ai 300.000 euro raccolti a Monza, ai 200.000 euro raccolti a Singapore e alle offerte giunte sul sito, Abruzzo nel cuore ha raggiunto quota 650.000 euro che serviranno per finanziare un progetto di ricostruzione in Abruzzo.

Translate »
Web
Analytics