Hublot - Omaggio al più antico calcolatore astronomico della storia

BaselWorld 2012 si appresta a presentare l'orologio Hublot “Anticitera” dove è alloggiato uno speciale movimento che reinterpreta, rispettandone l'architettura, la macchina di Anticitera (nota anche come meccanismo di Antikythera), un sofisticato planetario risalente al II secolo avanti Cristo e in grado di calcolare il sorgere del sole, le fasi lunari, i movimenti dei cinque pianeti allora conosciuti, gli equinozi, i mesi, i giorni della settimana e le date dei giochi olimpici. Ore e minuti sono indicati in modo classico, al centro del movimento ricreato da Hublot e presentato per la prima volta al Musée des Arts et Métiers di Parigi nell'ambito della mostra "Anticythère, l’énigmatique machine surgie du fonds du temps" (Anticitera, l'enigmatica macchina emersa dalla notte dei tempi) durante la quale viene proiettato un film 2D e 3D realizzato dalla Casa orologiera e finalizzato a far conoscere al pubblico l'intera storia di questa straordinaria macchina. (Il film può essere visto anche su YouTube, http://www.youtube.com/user/antikythera2012). Questo movimento orologiero è regolato da un tourbillon altrettanto classico, la cui "gabbia" alle ore 6 compie un giro su se stessa in un minuto. Sull'orologio sono state rispettate le diverse indicazioni note della macchina di Anticitera, sia fronte che retro. Sul primo lato del movimento: il calendario dei giochi Panellenici (che indicava le città che ospitavano i giochi), il calendario egizio (12 mesi di 30 giorni con i giorni epagomeni – supplementari), la posizione del sole nelle costellazioni dello zodiaco, le fasi lunari (in una superba finestrella con lancetta che indica la posizione della luna nello zodiaco lungo l'intero mese siderale) e l'anno siderale. Sul retro del movimento orologiero troviamo il ciclo callippico, il ciclo metonico, il ciclo di Saros e il ciclo Exeligmos.

Calibro Hublot Anticitera 2033-CH01

Funzioni movimento: Ore, minuti; Secondi con gabbia tourbillon; Tourbillon volante senza cuscinetto a sfere; Carica manuale

Vista del quadrante: Calendario Egizio: Calendario dei giochi panellenici; Zodiaco; Lancetta della luna; Fasi lunari; Lancetta del sole

Vista dei ponti: Ciclo di Metone; Ciclo di Saros; Ciclo Callippico; Ciclo Exeligmos

Caratteristiche principali

Dimensioni movimento: Larghezza 30,40 mm; Lunghezza 38,00 mm; Spessore 14,14 mm (ingombro totale)

Albero di messa all'ora a 2 posizioni (a ore 3): Carica manuale; Messa all'ora

Numero di rubini: 69

Numero di componenti: 495

Spirale: Piatta per una regolazione estremamente precisa

Frequenza: 21.600 alternanze/ora (3Hz)

Riserva di carica: Circa 120 ore (5 giorni)

Oscillatore (realizzato internamente): Bilanciere con masselotte di regolazione; Momento d’inerzia: 16mg/cm2; Angolo di levata: 53°

Ammortizzatori: Antiurto per platina e ponte del bilanciere

Platine e ponti: Ottone, smussati con contorni trafilati, perlage delle scanalature; Trattamento: rutenio nero

Quadrante dei cicli e calendario: Rifinitura, trattamento Oro 5N

Ruotismi: Ruote rifinite smussate, trattamento rodiato, pignoni laminati

Viti: Teste lucide e smussate, punte arrotondate e lucide

Acciai: Satinati, smussati con contorni trafilati

Translate »
Web
Analytics