BaselWorld 2012 - Comunicato stampa conclusivo

Si è chiuso ieri il Salone Mondiale dell’Orologeria e della Gioielleria 2012. Pubblichiamo qui di seguito il comunicato stampa conclusivo.

15 marzo 2012 - BaselWorld 2012 ha chiuso oggi i battenti dopo otto giorni di grande successo. Con 104’300 visitatori professionali (+1% / 2011) provenienti da tutti i continenti, è stato nuovamente superato il numero di presenze del passato. Gli espositori si sono espressi molto positivamente in relazione all’andamento degli affari e alla presenza dei media: 3'320 giornalisti (+ 9%) rappresentano un livello mai raggiunto in passato. C’è grande attesa ora per il Salone Mondiale dell’Orologeria e della Gioielleria BaselWorld 2013 della prossima primavera che avrà una struttura completamente rinnovata.

BaselWorld, il più grande ed importante salone dell’industria dell’orologeria e della gioielleria, ha confermato nei giorni scorsi il suo ruolo di leader a livello mondiale. Ben 104’300 operatori provenienti da oltre 100 paesi hanno affollato i padiglioni espositivi di Basilea. Con 3’320 giornalisti accreditati (+9% / 2011) si è registrato un nuovo record nella storia di BaselWorld anche relativamente alla presenza dei media.

La forza del salone mondiale è stata nuovamente confermata

Al termine del 40° Salone Mondiale dell’Orologeria e della Gioielleria gli espositori si sono espressi in modo molto soddisfacente sui fatturati raggiunti. Contemporaneamente il settore attende ora con impazienza la prossima edizione di BaselWorld che, grazie alla nuova infrastruttura dei padiglioni, ai nuovi stand e al nuovo concetto espositivo, darà inizio alla nuova era di questo salone professionale.

Jacques J. Duchêne, il Presidente del Comitato Espositori, conferma: “E’ stata una settimana affascinante e per noi espositori veramente una buona annata. Siamo molto contenti. Ora quasi tutti i marchi faranno investimenti per la loro nuova immagine a BaselWorld 2013 e per migliorare ancora una volta la loro presenza. Ciò dimostra che abbiamo una grande fiducia in questa manifestazione, poiché a noi espositori il salone mondiale darà in futuro ancora maggiori possibilità di sviluppo positivo."

Per François Thiébaud, Presidente del Comitato espositori svizzeri, BaselWorld è stato un completo successo: "L’edizione del 2012 ha confermato il successo di questa piattaforma unica dove si incontra l’industria dell’orologeria e della gioielleria di tutto il mondo.

I risultati positivi degli ultimi due anni ci consentono di guardare al futuro con piena fiducia: contiamo su una partenza in grande stile della nuova BaselWorld 2013."

Affari eccezionali sono annunciati anche da Patek Philippe: "BaselWorld ci offre il privilegio di incontrare i nostri partner. Durante tutto il salone abbiamo percepito un’atmosfera estremamente positiva da parte dei nostri clienti. Siamo lieti fin d’ora di ritornare il prossimo anno” - ha affermato Jasmina Steele, International Communication Director di Patek Philippe.

Karl-Friedrich Scheufele, Co-Presidente di Chopard, sottolinea l’importanza globale di questo evento: "Quest’anno tutti i nostri mercati nel mondo sono stati ben rappresentati. Inoltre la presenza dei media è stata da record."

Françoise Bezzola, Vice President Communication di TAG Heuer, sostiene: "BaselWorld 2012 è stata per noi l’occasione di presentare Cameron Diaz quale nuova testimonial del marchio. Abbiamo avuto l’opportunità di incontrare moltissimi rivenditori e di registrare un incremento del 30% rispetto allo scorso anno. Questo salone è un evento indispensabile per tutti gli attori del mondo dell’orologeria. Per il 2013 ingrandiremo il nostro stand: questo ci consentirà di presentare le nostre novità in modo ancora migliore."

Nicolas Beau, Directeur International Horlogerie di Chanel, trae il seguente bilancio: “Un’edizione eccellente con una presenza di giornalisti e rappresentanti dei media al limite del record. L’anno prossimo desideriamo accogliere al nostro stand i nostri clienti ma anche i media in modo migliore. BaselWorld 2013 ci consentirà di rispecchiare l’importanza degli orologi Chanel per i prossimi 10 anni."

Anche per Hublot BaselWorld 2012 è stata estremamente soddisfacente: "Il salone è stato magnifico. Abbiamo potuto registrare chiaramente molte più prenotazioni rispetto all’anno scorso. E siamo lieti che il prossimo anno presenteremo le nostre innovazioni in un ambiente ancora più favorevole. Il nostro nuovo stand rispecchierà la dimensione del nostro marchio e renderà possibile condizioni ambientali eccezionali", ha affermato al termine del salone Ricardo Guadalupe, CEO di Hublot.

Manon Colombies, Director Festina Group International, per la propria azienda ha tratto le seguenti conclusioni: "Grazie ai contatti qualitativamente di alto livello che abbiamo potuto curare durante questa edizione di BaselWorld, ci attendiamo che la nostra rete di vendita possa espandersi. Per BaselWorld 2013 realizzeremo uno stand che rappresenterà la nostra posizione nell’industria dell’orologeria. Questo grande progetto sarà una sfida architettonica e rispecchierà lo spirito del Gruppo Festina."

Anche tra i marchi di gioielleria regna grande soddisfazione

Per Giuseppe Picchiotti, proprietario di Picchiotti, BaselWorld è di grande importanza per i marchi della gioielleria: "Siamo contenti per quanto riguarda il fatturato. Proprio gli affari con il Sud-Est asiatico sono stati eccezionali. Personalmente trovo molto importante il passo che BaselWorld farà il prossimo anno. A partire dal 2013 investiremo maggiormente e per questo avremo maggiori aspettative."

Oggi si esprime molto positivamente Walter Häusermann, Presidente del marchio di gioielleria svizzero Furrer-Jacot: "La nostra presenza ha incontrato nuovamente il favore dei clienti. Inoltre è stata soddisfacente la buona presenza dei media che si rivolgono ai consumatori finali. Per il futuro ci attendiamo che, grazie al nuovo posizionamento in occasione di BaselWorld 2013, potremo incontrare al nostro stand ancora più operatori."

In conclusione, anche presso i fornitori di pietre preziose vi sono molte voci positive. Il giudizio su BaselWorld 2012 di Bernd Willy Ripp, Amministratore Delegato di Groh + Ripp, è il seguente: "Dopo il grande successo dell’edizione 2011, quest’anno abbiamo potuto incrementare ancora il risultato del 25%. La qualità dei visitatori è stata decisamente buona. Anche gli altri fornitori di pietre preziose sono molto contenti."

Nell’ambito di Hall of Universe, dove sono posizionati gli stand con le partecipazioni collettive a livello nazionale, si guarda al futuro con ottimismo. Ralph Chow, Director Product Promotion di Hong Kong Trade Development Council, lo sottolinea affermando quanto segue: "Il comportamento negli acquisti è stato soddisfacente e il potenziale nei mercati in espansione, incluse Russia e America Latina, è stato molto promettente. Ora siamo lieti del nuovo posizionamento per la prossima edizione. Gli acquirenti potranno visitare più comodamente i nostri stand."

In rappresentanza del Padiglione Thailandese, Nandor von der Luehe, Managing Director di MJM, afferma: "Per gli espositori thailandesi di Hall of Universe BaselWorld 2012 è stata soddisfacente. I fatturati raggiunti ci danno fiducia per il futuro. Aspettiamo con impazienza la nuova struttura di BaselWorld 2013".

Nuove cifre da record sottolineano l’enorme interesse da parte dei media

Il potere di attrazione di BaselWorld verso gli operatori dei media diventa ogni anno più forte: con 3’320 giornalisti accreditati (+9% / 2011) provenienti da oltre 70 paesi, BaselWorld 2012 ha registrato un nuovo record relativamente alla presenza dei media. Per gli espositori sono di grande importanza i reportage a livello mondiale nelle riviste di settore, di lifestyle e di economia, nei quotidiani, nei notiziari online, alla TV e alla radio.

Jasmina Steele, International Communication Director di Patek Philippe, a questo proposito sottolinea: "Abbiamo accolto al nostro stand 800 giornalisti e questo corrisponde ad un chiaro incremento rispetto all’anno precedente. Tra questi abbiamo avuto anche numerosi nuovi contatti. BaselWorld ci consente di incontrare personalmente in un tempo brevissimo un grande numero di rappresentanti dei media."

BaselWorld 2013: dal 25 aprile al 2 maggio 2013

Sylvie Ritter, Managing Director di BaselWorld, trae infine le seguenti conclusioni: "Guardo al successo di BaselWorld 2012 con sentimenti nostalgici. Contemporaneamente sono però impaziente e ho grandi aspettative per la nuova era del Salone Mondiale: sono lieta che BaselWorld 2013 confermerà le eccellenze delle industrie qui rappresentate." Il prossimo Salone Mondiale dell’Orologeria e della Gioielleria BaselWorld avrà luogo a Basilea dal 25 aprile al 2 maggio 2013.

Translate »
Web
Analytics