Sector sull'Everest

blog1

blog2

Jesùs Calleja (in foto), atleta del team Sector protagonista di emozionanti e adrenaliniche spedizioni in giro per il mondo, è in questi giorni impegnato in una spedizione sull’Everest. L’atleta spagnolo, oltre ad essere uno scalatore (è uno dei pochi ad aver raggiunto tutte le vette delle “Seven Summits”, ovvero le montagne più alte per ciascuno dei sette continenti) è anche un esperto di rafting e un esploratore in solitaria. Domenica 25 marzo la sua missione avrà un obiettivo particolarmente ambizioso, passando per un punto molto speciale: il Memoriale dell’Everest, costituito da centinaia di “chorten”, monumenti in pietra che rendono omaggio ai caduti della montagna più alta del mondo. Molto vicino ai 5.000 metri di altezza, il Memoriale dell’Everest ricorda a tutti i pericoli della montagna. Un luogo per riflettere e valutare il pericolo affrontato dagli scalatori. Per Jesùs Calleja Sectorn ha scelto ben tre modelli, ovvero lo Sharkmaster 1000 (in foto), il Solar e il Chrono Oversize. Il primo citato è un bel cronografo con cassa da 46 mm e bracciale in titanio, movimento meccanico automatico calibro ETA/Valjoux 7750 e impermeabilità garantita fino a 20 atmosfere di pressione. Il suo prezzo è di 1.690 euro.

Translate »
Web
Analytics