Vota l'Orologio dell'Anno 2021

 

Protagonisti dell’Orologio dell’Anno sono 36 orologi, selezionati dalla redazione de L’Orologio - in base a contenuto tecnico, stile e qualità delle realizzazioni - fra le novità del 2021.
I modelli individuati dalla redazione sono suddivisi in 12 categorie: per ognuna sta a voi decretare il vincitore.
Scorrete in basso per esprimere la vostra preferenza in ogni categoria: Solotempo, Cronografo, Orologio Subacqueo, Tourbillon, Orologio Complicato, Design, Savoir-Faire, Nuovi Materiali, Calendari, Orologio Donna, Nuove Tecnologie, Rapporto Qualità/Prezzo.
I vincitori del premio Orologio dell’Anno 2021 saranno annunciati sul numero de L’Orologio di novembre.


SOLOTEMPO

H. Moser & Cie. Pioneer Centre Seconds Mega Cool

Minimalista e ricercato, colpisce per il quadrante con effetto fumé dalle nuance turchesi che vuole rievocare, riuscendoci, i colori dei mari tropicali, e per l’elevata leggibilità assicurata dagli inserti in Globolight sulle lancette di ore e minuti. La meccanica Moser è come sempre di alto livello.

IWC Big Pilot’s Watch 43

Con questa autentica interpretazione del modello iconico, senza datario né indicatore della riserva di carica, si torna all’estrema purezza dell’orologio da rilevazione progettato oltre 80 anni fa e ancora oggi incredibilmente attuale. Un adattamento a misure più contenute ben riuscito e con movimento di manifattura con ricarica Pellaton.

Rolex Oyster Perpetual Explorer

Il più semplice dei tecnici Rolex torna alla dimensione di 36 mm, come il primo modello del 1953, e si veste anche di Rolesor giallo. Con in più il valore aggiunto di un calibro dotato di tutte le innovazioni tecniche implementate sui movimenti Rolex dal 2000 a oggi. Quindi più efficiente e maggiormente resistente a magnetismo, urti e vibrazioni.


CRONOGRAFO

Breitling Premier B09 Chronograph 40

Concepito appositamente per le riedizioni storiche, il calibro cronografico di manifattura Breitling si trasforma in carica manuale, per equipaggiare un modello che rievoca felicemente i crono degli anni ’40. Il suo scrigno è una cassa tonda dall’impostazione classica che incornicia un originale quadrante verde pistacchio.

TAG Heuer Carrera Porsche Chronograph

Primo modello di una famiglia che diventerà presto un classico, sintetizza lo stile e lo spirito di due brand ugualmente prestigiosi nei rispettivi ambiti. E racchiude un “propulsore” di ultima generazione, il calibro di manifattura 02, con innesto verticale e ben 80 ore di riserva di carica.

Zenith Chronomaster Sport

Un orologio che stabilisce nuovi standard di precisione grazie a una versione migliorata del leggendario calibro di manifattura El Primero 3600. Con un nuovo treno di ruote, l’orologio è in grado di assicurare una lettura al decimo di secondo estremamente accurata, con lancetta al centro del quadrante.


SUBACQUEO

Blancpain Tribute to Fifty Fathoms No Rad

Felice reinterpretazione di un modello da immersione della metà degli anni ’60, con tanto di dicitura “no radiations” sul quadrante. Un oggetto che da qui a breve farà gola a collezionisti e intenditori dell’orologeria più pura. Il Fifty Fathoms è stato il primo subacqueo professionale moderno.

Omega Seamaster 300

Al premio in questa categoria candidiamo uno degli orologi subacquei più famosi della storia, in auge da oltre 60 anni. Più sottile dei precedenti, propone un nuovo quadrante sandwich, inedito per la casa. Il movimento è certificato Master Chronometer, resistente a campi magnetici fino a 15.000 Gauss.

Ulysse Nardin Diver X Skeleton

Collezione in edizione numerata, è un’ottima rappresentante dell’alta orologeria subacquea. Completamente ridisegnato il movimento, il calibro UN-371, versione automatica dell’UN 171, con bilanciere, ancora e ruota di scappamento in silicio e addirittura 96 ore di riserva di carica.


TOURBILLON

Audemars Piguet Royal Oak Flying Tourbillon Automatico

Per questo modello, Audemars Piguet ha ridisegnato la geometria del guillochage su quadrante, con il motivo Tapisserie che si sviluppa a raggiera attorno alla finestra circolare del tourbillon. Ipnotizza il verde acceso del quadrante. Il calibro di manifattura AP 2950 è alloggiato in una cassa in titanio da 41 mm.

Montblanc Star Legacy Suspended Exo Tourbillon Limited Edition 18

Guadagna la nomination per la nuova interpretazione della più brillante complicazione brevettata della Casa: l’Exo Tourbillon. Che ha permesso di posizionare un grande bilanciere all’esterno della gabbia rotante del tourbillon, guadagnandoci sia in precisione che in sex appeal.

Roger Dubuis Excalibur Single Flying Tourbillon

Tratto distintivo di Roger Dubuis, il tourbillon volante è reinterpretato con gusto e ricercatezza grazie a una cassa Excalibur completamente ridisegnata e all’impiego di materiali tecnici e moderni all’insegna del massimo comfort al polso. Un restyling perfettamente riuscito.


OROLOGIO COMPLICATO

Breguet Classique Double Tourbillon 5345 Quai de l’Horloge

Un concentrato di tecnica e artigianalità ai massimi livelli, dove il lato artistico dell’orologeria bilancia quello tecnico. Decisamente un tourbillon fuori dagli schemi, con un prezioso meccanismo rotante, che per la prima volta si mette a nudo attraverso il vetro zaffiro sul quadrante. Tutte le finiture sono realizzate a mano.

Jaeger-LeCoultre Reverso Hybris Mechanica Quadriptyque Calibro 185

Eclettico, elegante e raffinato, è il Reverso più complicato che sia mai stato realizzato. Coperto da 12 brevetti, conta la bellezza di 11 sofisticate complicazioni affisse sulle sue quattro facce, tra cui una prima assoluta per un segnatempo da polso: l’affissione dei tre cicli lunari, sinodico, draconico e anomalistico.

Vacheron Constantin Les CabinotiersTourbillon armillare calendario perpetuo - Planetaria

Un originale calendario perpetuo con indicazione retrograda di data, giorno e mese insieme a una rara rappresentazione tridimensionale degli emisferi boreale e australe del nostro pianeta. Il tourbillon su due assi a ore 9 ricorda un’antica sfera armillare, da cui il nome di questo eccezionale pezzo unico.


DESIGN

Cyrus Genève Klepcys GMT Retrograde

In questo che è fra i meno eccentrici degli orologi della Casa, colpiscono nel segno le finiture del calibro a vista, che è anche il primo movimento automatico di manifattura della Maison, l’originale scheletratura a raggi curvi della platina, il cui design è ripreso sui ponti, e il quadrante insolito nella geometria delle indicazioni.

Girard-Perregaux Tourbillon con Tre Ponti Volanti Aston Martin Edition

Primo frutto della partnership siglata con Aston Martin, mette in mostra il suo calibro privo di platina che sembra fluttuare a mezz’aria, con i caratteristici tre ponti, firma iconica del brand, fissati su una platina ridotta a un anello nascosto alla vista dalla lunetta.

Hermès H08

Un design “biomimetico” in cui il quadrante trattato oro si inscrive in una cassa in composito di grafene dagli spigoli smussati, così come gli indici a cifre arabe. Il nero della lunetta in ceramica si abbina a quello del cinturino in caucciù in un unico tono su tono. Ha dalla sua anche un movimento automatico di manifattura Vaucher.


SAVOIR-FAIRE

Chopard L.U.C Quattro Spirit 25

Primo orologio a ore saltanti per il brand, mostra un quadrante bianco di grande purezza, opera dell’artigiano smaltatore di Chopard Manufacture. Particolarità di questo pezzo è che la tecnica Grand Feu è stata impiegata anche per realizzare il nero del logo, dello chemin de fer e delle cifre arabe dei minuti.

Grand Seiko Shirakaba

Dietro a un quadrante dalla trama complessa, ispirata alle foreste giapponesi, l’orologio è il primo modello di serie a essere dotato del movimento meccanico più evoluto del gigante di Tokyo e allo stesso tempo il più sofisticato in catalogo, il calibro 9SA5, con nuovo scappamento Dual Impulse.

Meccaniche Veloci Icon Damascus

Aperta su quattro quadranti circolari che indicano altrettanti fusi orari indipendenti, la cassa in acciaio damascato, con le sue caratteristiche venature, è realizzata a mano dall’artigiano bergamasco Luca Pizzi con un savoir-faire che ha origine nella cultura giapponese. Solo 10 pezzi millesimati all’anno.


NUOVI MATERIALI

Corum Admiral 45 Automatic Openworked Flying Tourbillon Carbon & Gold

La combinazione di strati fluttuanti di carbonio ultraleggero e oro a 18 carati rende ogni cassa unica nel suo genere. L’orologio è il simbolo del rilancio della storica linea Admiral. Il calibro scheletrato con tourbillon volante è stato sviluppato in collaborazione con l’atelier Le Cercle des Horlogers.

Hublot Big Bang Unico Yellow Magic

Difficile da riprodurre, la ceramica gialla ha richiesto alla Casa di Nyon quattro anni di sviluppo per la sua sinterizzazione. Un materiale con tre brevetti, atteso fin dalla presentazione della ceramica rossa, nel 2018. Il risultato è decisamente strabiliante. Il movimento è il calibro Unico di manifattura.

Panerai Submersible eLAB-ID

Un traguardo senza precedenti nella storia dell’industria orologiera: il 98,6% del suo peso proviene da materiali riciclati, dal titanio di cassa, quadrante e lunetta, al SuperLuminova, riciclato al 100%, fino al silicio dello scappamento del calibro P900e. Provengono da materia prima di recupero anche il vetro zaffiro e le lancette in oro. L’orologio richiama l’attenzione sull’impegno di tutta l’industria nella ricerca di soluzioni sostenibili per l’ecosistema.


CALENDARI

A. Lange & Söhne Lange 1 Calendario Perpetuo

Si aggiudica la nomination per la struttura del calendario integrato nell’architettura decentrata del quadrante, con i mesi disposti lungo un anello periferico. Il tipo di affissione era già stata sperimentata sul Lange 1 Tourbillon Calendario Perpetuo, ma il meccanismo è stato interamente riprogettato per essere alloggiato nel calibro L021.1 del Lange 1 Daymatic.

Bulgari Octo Finissimo Perpetual Calendar

Con uno spessore totale di soli 5,80 millimetri (2,75 quelli del movimento), segna il record di calendario perpetuo più sottile al mondo. Originale la disposizione delle indicazioni, che beneficiano della data a lancetta retrograda che occupa la metà superiore del quadrante. Nuovo record di abilità orologiera per la Casa.

Patek Philippe Calendario Perpetuo in linea

La Maison continua la grande tradizione dei suoi calendari perpetui, una tipologia in cui domina su ben equipaggiati rivali. Sorprendente la visualizzazione in linea di giorno, data e mese, semplice e al tempo stesso straordinariamente complessa da inserire in un orologio da polso. Il movimento è coperto da tre nuovi brevetti.


DONNA

Bulgari Serpenti Spiga

L’ispirazione nasce da un orologio vintage del 1957, con cassa e quadrante quadrati e un bracciale avvolgente a costruzione modulare, qui contraddistinto da un intricato motivo matelassé. Il tutto combinato con oro rosa e diamanti.

Chanel J12 Electro

Con una capsule collection, che evoca i codici estetici della cultura nata con la musica elettronica, Chanel reinventa il J12, puntando sull’alta gioielleria e giocando sul colore attraverso preziosi zaffiri colorati.

Chopard Happy Sport The First

È un omaggio al modello originale del 1993, con i suoi leggendari diamanti in movimento e il bracciale “galet”, ma con importanti innovazioni: una cassa ridisegnata dal diametro di 33 mm, in riferimento alla sezione aurea, e un movimento di manifattura a carica automatica.


NUOVE TECNOLOGIE

Frederique Constant Slimline Monolithic Manufacture

Su questo modello la Casa impiega un rivoluzionario sistema oscillante, alternativo al bilanciere-spirale, con scappamento integrato. Con l’adozione del silicio e del principio di funzionamento dei compliant mechanism, il nuovo oscillatore vibra alla frequenza di 40 Hz, dieci volte quella di un movimento meccanico da 28.800 alternanze/ora.

G-Shock GSW-H1000

Orologio di punta della linea sportiva G-Squad, è il primo G-Shock a essere dotato di Wear OS by Google. Ricco di funzioni che aiutano a tenersi in forma impostando obiettivi per diverse attività sportive, da quelle tradizionali alle più estreme.

Tissot T-Touch Connect Solar

Connesso e interattivo, offre numerose funzioni tipiche degli smartwatch. In più è sostenibile, grazie all’alimentazione completamente a energia solare. Anni dopo lo sviluppo della tecnologia T-Touch, è il primo orologio connesso firmato Tissot.


RAPPORTO QUALITA'/PREZZO

Baume & Mercier Riviera Baumatic

Si dimostra un valido concorrente, a un prezzo concorrenziale (3.600 euro), dei classici sportivi eleganti in acciaio, in più con un movimento di ultima generazione. Il calibro Baumatic, resistente a campi magnetici fino a 1.500 gauss, è visibile attraverso l’originale quadrante in vetro zaffiro decorato.

Louis Erard Excellence Émail Grand Feu

Segna il debutto del brand nel panorama dei mestieri d’arte. Il quadrante, lavorato a mano in smalto Grand Feu, è stato realizzato con la collaborazione del rinomato atelier Donzé Cadrans di Le Locle. Altamente accessibile, in virtù del prezzo di soli 3.900 franchi svizzeri.

Tudor Black Bay Ceramic

Adotta la certificazione Metas, guadagnata rispettando specifiche rigorose per la costruzione dell’orologio nella sua interezza e superando test di precisione e robustezza. Il movimento di manifattura è ora resistente fino a 15.000 Gauss e sul quadrante campeggia la dicitura Master Chronometer. Con cassa in ceramica, è in vendita al prezzo concorrenziale di 4.510 euro.

Ho preso visione dell'informativa sulla privacy

(*) Tutti i campi sono obbligatori.