Il trasporto creativo

Alle volte resto veramente sorpreso e divertito dai modi in cui alcuni clienti portano nei nostri negozi i loro orologi per fare una manutenzione, cambiare un cinturino, fare una valutazione ecc. In particolare ne vorrei sottolineare due. Ci sono i clienti “pittoreschi”, che trasportano l’orologio avvolto in fogli di alluminio per uso alimentare, carta casa Scottex, cellophane, scatole di sigarette o di chewing gum, fogli A4 con intestazioni di varie società, fazzoletti da naso e chi più ne ha più ne metta. Devo ammettere, però, che costoro in qualche modo “proteggono” l’orologio, hanno una cultura del rispetto del bene, ne comprendono il valore e la delicatezza e si dimostrano quindi creativi e attenti. Ben diverso è quello utilizzato dai clienti che chiamerò “distratti”, ovvero coloro che nella fase trasporto maltrattano incuranti il loro orologio da polso. Costoro mettono i “poveri orologi” nelle tasche insieme a mazzi di chiavi che righeranno casse, bracciali e vetri in plastica. Oppure portano due o tre segnatempo insieme in un’unica custodia creando un “drammatico” sfregamento o, peggio ancora, lo ripongono in una scatola di metallo che sistemerà per bene l’estetica. Questi “sciagurati” metodi faranno lavorare ben bene gli addetti al “polissage” e denoteranno un’incuria totale da parte dei possessori. Ovviamente i “pittoreschi” sono più attenti al loro bene, non lo maltrattano, semplicemente mettono l’orologio dove capita o nella prima cosa che capita a tiro, ma con l’intenzione di proteggerlo e per questo li promuoviamo come attenti ai consigli che diamo al momento della vendita, mentre bocciamo decisamente i “distratti” che con il loro comportamento compromettono l’integrità estetica dell’orologio, con segni molto spesso difficili da risistemare. Noto con dispiacere che il capitolo dedicato al modo con cui custodire l’orologio alla maggior parte dei possessori non è rimasto impresso, e appare vanificato anche il tempo dedicato dagli esperti venditori a questo tema. Pertanto, vista l’importanza dell’argomento lo riassumo con brevi note. Ricordate sempre di: riporre l’orologio in apposite custodie morbide, negli appositi astucci in dotazione o nelle scatole porta orologi in vendita nei migliori negozi; non mettere due o più orologi insieme in un cassetto o in una custodia; non riporli nelle casseforti che si trovano in muri umidi; non tenerli in luoghi troppo gelidi, troppo umidi o molto caldi; quando non li indossate per lungo tempo caricateli di tanto in tanto; pulite periodicamente i bracciali in acciaio e gli interstizi delle casse. Ci sarebbe molto di più da dire ma anche un veloce ripasso è sufficiente a non far commettere errori fatali.

Translate »
Web
Analytics