Il creatore dei movimenti Panerai, ma non soltanto...

Il creatore dei movimenti Panerai, ma non soltanto...

Chi c’è dietro ai nuovi movimenti Panerai e Piaget?

Le due Case del Richemont Group hanno recentemente mostrato una grande creatività progettuale, soprattutto in tema di movimenti (Panerai ha presentato un nuovo calibro automatico, un cronografo manuale e un tourbillon; Piaget ben due ultrapiatti, uno automatico ed uno manuale, e un cronografo, sempre dallo spessore contenuto come si addice allo stile della Casa).

Ebbene, il “deus-ex-machina” di queste bellissime creazioni orologiere è il signore ritratto in fotografia: Eric Klein, “Richemont Movements Coordinator” ovvero colui che è a capo dello sviluppo dei movimenti per tutti quei marchio del Richemont Group che non possiedono un proprio ufficio R&D (Ricerca e Sviluppo).

Quest’anno lo abbiamo incontrato ben due volte, proprio in occasione della presentazione delle novità Piaget, a Venezia, e a Firenze, per i 10 anni in Richemont di Panerai. Il legame con il marchio fiorentino è particolarmente stretto, tanto che il CEO Angelo Bonati ha nominato Klein “Movement Engineer Director” della Casa.

Sua l’idea del tourbillon a “girarrosto” (in foto) che rappresenta l’interpretazione Panerai di questa classica complicazione e una interessantissima prima mondiale. La disposizione dell’asse del tourbillon perpendicolarmente all’asse del bilanciere è stata una felice intuizione che ha poi rivelato la sua validità nelle misurazioni effettuate sulla marcia del movimento, che presenta prestazioni elevatissime confronto alla media, stando a quanto afferma lo stesso Eric Klein.

Il principale effetto di questa configurazione del regolatore a tourbillon è quello di uniformare la distribuzione del lubrificante nei cuscinetti sui perni del bilanciere, stabilizzando l’effetto delle forze di attrito, a tutto vantaggio di una frequenza e un’ampiezza di oscillazione che si mantengono più costanti nel tempo.

Naturalmente approfondiremo meglio l’argomento su uno dei prossimi numeri de L’Orologio.

Translate »
Web
Analytics