Garmin – vivomove Luxe

All'interno del catalogo di orologi Garmin, oltre a modelli creati appositamente per gli sportivi professionisti e gli appassionati di sport (come la collezione Marq), rientrano anche esemplari che puntano maggiormente sul lato più tradizionale dell'orologeria, in particolare in riferimento al design. È il caso della collezione vivomove Luxe visibile in queste pagine, composta da smartwatch ibridi dal design classico ed elegante, e che al contempo aiutano l'utilizzatore a tenere sempre sotto controllo diversi parametri del proprio benessere fisico. In riferimento al design, il vivomove Luxe si presenta come un classico orologio con cassa tonda e quadrante a due sfere, con lancette a bastone ed indici a cifre arabe e cabochon. Tuttavia, lo stesso quadrante “nasconde” in realtà uno schermo touchscreen retroilluminato (dunque consultabile anche al buio) di tipo AMOLED, a colori, e suddiviso in due zone, inferiore e superiore. Naturalmente, sul display vengono visualizzate tutte le funzioni smart, come i dati relativi al fitness, e l'accesso a queste informazioni avviene semplicemente ruotando il polso o toccando lo schermo con le dita. Quando lo schermo viene attivato, le lancette si posizionano automaticamente alle ore 9:15, in modo da rendere la lettura delle informazioni più agevole, salvo tornare a segnare l'ora in corso una volta disattivato lo schermo stesso. Per quanto riguarda l'habillage, la cassa (dal diametro di 42 mm) e la lunetta sono realizzate in acciaio inossidabile, e sono disponibili in diverse varianti in riferimento al rivestimento, ovvero a finitura satinata oppure con rivestimento PVD in oro a 18 o 24 carati. Anche per quanto riguarda il metodo di allacciatura al polso, si può optare per tre varianti, ovvero cinturino in pelle o bracciale in acciaio a maglia milanese, sottoposto o meno a placcatura in oro giallo. Il vetro a protezione del quadrante è di tipo zaffiro e l'impermeabilità viene garantita fino a 5 atmosfere di pressione (equivalenti circa 50 metri di profondità). Ma vediamo meglio le funzioni che caratterizzano gli smartwatch ibridi della collezione vivomove Luxe di Garmin. L'orologio fornisce informazioni sullo stato di salute dell'utilizzatore 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tra cui la rilevazione cardiaca per mezzo della tecnologia Garmin Elevate, o la funzione Body Battery, che rileva il dato riguardante la propria riserva energetica. L'orologio è anche dotato di pulsossimetro integrato Pulse Ox, che fornisce informazioni relative all'ossigenazione del sangue (un valore decisamente importante quando si praticano attività sportive), utile anche per stabilire la qualità del sonno notturno. Proprio quest'ultimo parametro può essere visionato tramite la app Garmin Connect, in termini di sonno leggero, profondo e fase REM. Inoltre, il vivomove Luxe permette di rilevare lo stress giornaliero, guidando l'utilizzatore, nei momenti di particolare agitazione, tramite esercizi di respirazione. L'orologio consente inoltre di tenere sotto controllo il livello di idratazione del proprio corpo, e, per il pubblico femminile, integra l'innovativa funzione Menstrual Cycle, che monitora il ciclo mestruale aiutando le donne a stabilire una connessione tra la fase del ciclo, i sintomi fisici e l'allenamento. Ovviamente, il vivomove Luxe di Garmin fornisce anche le informazioni tipiche dei classici fitness band, quali calorie bruciate, contapassi, piani di scale saliti, e prevede profili sport preimpostati, come jogging, walking, yoga, cardio, ecc. Inoltre, la nuova tecnologia connected GPS permette di sfruttare il segnale satellitare dallo smartphone associato (sia esso android o iOS), consentendo al vivomove Luxe di tracciare e rilevare un'attività sportiva outdoor. L'orologio, se connesso con uno smartphone compatibile, è in grado anche di gestire le smart notification, ovvero avvisi di ricezione e-mail, SMS, chiamate in arrivo e notifiche push. Questi smartwatch ibridi di Garmin prevedono anche la possibilità di effettuare acquisti contactless tramite la tecnologia Garmin Pay, senza avere quindi la necessità di portare con sé il portafogli o il proprio telefono. Infine, una notazione riguardo la durata della batteria, che è davvero estesa: si tratta infatti di cinque giorni in modalità smartwatch e fino a due settimane in modalità orologio, con l'indicazione della carica residua ovviamente indicata dall'orologio stesso.

Translate »
Web
Analytics