jaeger-lecoultre width=


IWC – I nuovi Aquatimer

IWC_Aquatimer_IW358002_front 300

 

Gli orologi subacquei di IWC fanno un altro passo avanti nella loro evoluzione. La collezione Aquatimer2014 di IWC Schaffhausen propone infatti una serie di interessanti caratteristiche tecniche, con calibri di manifattura prodotti in-house e un sistema di sostituzione rapida del cinturino brevettato IWC. Quest’anno nella famiglia debutta anche una complicazione di alta orologeria come il calendario perpetuo abbinato a un grande datario digitale. Altra prima assoluta è quella del bronzo come materiale per la cassa. Con quattro edizioni speciali la manifattura orologiera svizzera dà un tangibile sostegno alla Charles Darwin Foundation e alla Cousteau Society. “Aquatimer è una linea di orologi sportivi dinamica e professionale, pensata per il polso maschile, con una tradizione che risale al 1967”, spiega Georges Kern, CEO di IWC Schaffhausen. “L’influenza degli elementi stilistici e cromatici dei suoi leggendari predecessori è innegabile. La nuova generazione si presenta però con tratti più puri ed equilibrati. L’impressione generale è di grande impatto ed è accentuata dall’innovativa lunetta girevole, autentico tratto distintivo dei nuovi Aquatimer di IWC.” Non è quindi un caso che la nuova famiglia di orologi Aquatimer sia stata presentata in uno scenario grandioso ed emozionante come le isole Galapagos. “Solo poche regioni del pianeta offrono una varietà di specie tanto ricca e affascinante, sia in mare che sulla terraferma, quanto questo straordinario arcipelago”,afferma Georges Kern. “I nostri orologi Aquatimer sono compagni perfetti per le spedizioni più ambiziose sia sopra che sott’acqua – e in questo paradiso naturale sono assolutamente nel loro elemento. Siamo però anche consapevoli della grave minaccia che incombe su questo patrimonio dell’umanità”. IWC Schaffhausen crede nella responsabilità ecologica e persegue una strategia aziendale orientata alla sostenibilità. Nel suo ruolo di casa costruttrice di orologi d’alta gamma, sinonimo di valori che durano nel tempo, la manifattura svizzera si sente particolarmente impegnata nella conservazione del fragile ecosistema delle isole Galapagos. Ecco perché promuove e sostiene la Charles Darwin Foundation e la sua organizzazione di ricerca che affrontano le sfide poste dalle Galapagos su una base scientifica. Con pari sollecitudine e impegno IWC supporta la Cousteau Society, che intende proseguire il lavoro di ricerca di Jacques-Yves Cousteau (1910–1997) come pure la protezione dei mari. Con le sue straordinarie immagini della variegata vita sottomarina, il celebre subacqueo francese portò “I segreti del mare”, così intitolò la sua popolarissima serie televisiva, nel salotto di milioni di persone in tutto il mondo. Questo appassionato ingegnere, inventore, ricercatore e regista risvegliò come nessun altro la coscienza delle persone sull’importanza di proteggere il pianeta blu. Nella famiglia degli orologi subacquei IWC fa per la prima volta il suo debutto un modello dotato di una complicazione tipica dell’alta orologeria: il calendario perpetuo. L’Aquatimer Calendario Perpetuo Digitale Data e Mese (ref. IW379401) è un orologio di estrema grandezza – e questo sotto un doppio aspetto. Innanzitutto per via del suo calibro di manifattura 89801 con calendario perpetuo e grande datario digitale con indicazione del giorno della settimana e del mese, che riprende la tradizione inaugurata dal sistema Pallweber nel 1884. In secondo luogo perché il modello di punta della nuova linea, proposto in edizione limitata di 50 esemplari, vanta un’imponente cassa di 49 millimetri di diametro,dimensione che lo colloca al secondo posto nella storia dei pesi massimi da polso di casa IWC – preceduto solo dal Big Pilot’s Watch del 1940. Dal canto suo, l’Aquatimer Deep Three in titanio (ref. IW355701) è, dopo il GST Deep One del 1999 e l’Aquatimer Deep Two del 2009, la terza generazione di orologi subacquei IWC a disporre di un profondimetro meccanico. Dalla loro prima apparizione, sia il profondimetro che il sistema di ghiere sono stati costantemente rivisti e perfezionati. Durante l’immersione la lancetta blu del profondimetro indica la profondità attuale, mentre quella rossa si ferma sulla profondità massima raggiunta (fino a 50 metri). L’Aquatimer Deep Three offre quindi un sistema di backup completo per il computer subacqueo. Costruito per misurarsi con profondità eccezionali, l’Aquatimer Automatic 2000 (ref. IW358002), impermeabile fino a 200 atmosfere, prosegue la tradizione IWC dei segnatempo votati alle prestazioni estreme, al servizio di sub appassionati e professionisti della subacquea. La sua cassa in titanio e il design essenziale ricordano un’icona di stile: l’Ocean 2000 del 1982, disegnato da Ferdinand A. Porsche. L’Aquatimer Automatic 2000 è dotato del robusto calibro di manifattura80110 con ricarica Pellaton. Con l’Aquatimer Chronograph Edition “50 Years Science for Galapagos” (ref. IW379504), in edizione limitata di 500 esemplari, IWC rende omaggio al 50o compleanno della stazione di ricerca Charles Darwin, un’istituzione scientifica della Charles Darwin Foundation. L’Aquatimer Chronograph Edition “Galapagos Islands” (ref. IW379502), identico al precedente modello da un punto di vista costruttivo, esprime l’impegno di IWC per la salvaguardia dell’arcipelago. Entrambi gli orologi dispongono di un movimento di manifattura 89365 e sono disponibili con un attraente rivestimento in caucciù nero. Con l’Aquatimer Chronograph Edition «Expedition Charles Darwin» (ref. IW379503) IWC Schaffhausen segue le tracce del celebre scienziato naturalista sulle isole Galapagos. Fu lì che Darwin maturò le conoscenze fondamentali sull’evoluzione delle specie. In omaggio a questo evento la manifattura di Schaffhausen impiega per la prima volta il bronzo per la cassa di un orologio: all’epoca questa lega metallica era infatti uno dei materiali tipici nella costruzione di navi. Anche questa edizione speciale è dotata del calibro di manifattura 89365. Per il suo documentario “I draghi delle Galapagos” il più famoso pioniere dell’esplorazione dei mari, Jacques-Yves Cousteau, intraprese nel 1971 una spedizione sulle isole più remote del Pacifico al fine di studiare il comportamento delle iguane marine. IWC dedica a questo viaggio che aprì nuovi orizzonti conoscitivi l’Aquatimer Chronograph Edition “Expedition Jacques-Yves Cousteau” in acciaio (ref. IW376805). Grazie al design e ai colori più sobri, l’Aquatimer Chronograph in acciaio (ref. IW376801/ IW376802/IW376803/IW376804) con quadrante nero o argenté è perfettamente adatto anche alla vita di tutti i giorni. Il design puro e discreto del quadrante anche dal punto di vista cromatico riprende quello della prima generazione di Aquatimer del 1967, reinterpretandolo in chiave moderna. Con una cassa di 42 millimetri di diametro, l’Aquatimer Automatic in acciaio (ref. IW329001/IW329002/IW329003/ IW329004) è il modello più piccolo della famiglia dei subacquei di IWC. Questo orologio con il quadrante dominato da tre lancette è offerto in quattro versioni: con quadrante nero o argenté abbinato a cinturino in caucciù nero o bracciale in acciaio. Georges Kern, CEO di IWC, riassume così il rilancio integrale della famiglia Aquatimer: “I nuovi Aquatimer sono contraddistinti da un accurato perfezionamento sia tecnico che estetico. Grazie alla raffinata ghiera girevole esterna-interna, la praticità d’uso è stata migliorata, garantendo anche maggiore sicurezza durante l’immersione. Il design di questi modelli sportivi è speciale, moderno e inconfondibile,come si addice a tutti gli orologi di casa IWC. Un particolare valore aggiunto di questa linea è l’impiego di un maggiore numero di calibri di manifattura prodotti in proprio e il debutto del bronzo come materiale per gli orologi. Grazie a complicazioni come il calendario perpetuo con grande datario digitale per l’indicazione del giorno e del mese e al profondimetro meccanico, infine, la famiglia degli Aquatimerconquista una posizione ai vertici dell’alta orologeria.” “La collezione Aquatimer 2014 è nel segno dell’evoluzione. Chi vuole continuare ad avere successo deve evolversi”, afferma Goris Verburg, Director Marketing & Communication di IWC Schaffhausen. “Ecco perché, per la prima volta dal 2009, abbiamo deciso di puntare su un rilancio integrale di questa linea di orologi, senza però modificarne il DNA. Ossia quei valori che i nostri clienti apprezzano in modo particolare negli Aquatimer: una robustezza e un’eleganza che li rendono perfettamente adatti tanto alle immersioni in mare o a una spedizione sulle Galapagos quanto a un incontro di lavoro. Sport e avventura, eccellenza tecnica e look maschile: questi tratti distintivi degli orologi subacquei rispecchiano perfettamente il messaggio centrale che IWC ha sintetizzato nelle parole Engineered for men”. L’innovazione più evidente della nuova generazione di Aquatimer è la nuova ghiera girevole esterna-interna dotata di sistema Safe Dive di IWC. Questo meccanismo abbina i vantaggi della ghiera interna – ad esempio la protezione del movimento dall’acqua salata e dalla sporcizia – alla praticità d’uso di una ghiera esterna sulla lunetta che si regola con precisione, a scatti di un minuto, anche con i guanti da sub o le dita infreddolite. Il dispositivo agisce grazie a un pignone scorrevole che collega le due ghiere mediante un albero che trasmette il movimento rotatorio della lunetta alla ghiera girevole posta all’interno della cassa. Per motivi di sicurezza la ghiera interna può ruotare solo in senso antiorario. In tal modo è garantito che, anche in caso di spostamento involontario della ghiera, l’ora zero – ossia il momento entro il quale è possibile risalire senza pericolo in superficie, evitando l’operazione di decompressione – non venga superata. Lo strato di Super-LumiNova applicato sulla scala del tempo di immersione della ghiera interna garantisce una leggibilità eccellente in tutte le condizioni di luce. Inoltre, in caso di oscurità, la luminescenza a due colori aiuta a orientarsi sul quadrante: verde per le indicazioni rilevanti per l’immersione, blu per le ore.

Translate »
Web
Analytics