Rolex presenta i nuovi Explorer

Oyster Perpetual Explorer

Come tutti gli appassionati Rolex si aspettavano, il 2021 è l'anno dell'Explorer.
La casa rivisita la sua collezione legata all'esplorazione, in trend con la ricerca di un nuovo e più sostenibile rapporto con la natura. I modelli introdotti sono due: l'Explorer in Rolesor giallo (abbinamento di acciaio Oystersteel e oro giallo a 18 carati) e l'Explorer II in acciaio Oystersteel con cassa ridisegnata, dal diametro di 42 mm come il precedente.
L’Oyster Perpetual Explorer di nuova generazione torna a 36 mm di diametro, prendendo a prestito le dimensioni del modello originale presentato nel 1953 a seguito della prima ascensione alla cima dell’Everest realizzata da Sir Edmund Hillary e Tenzing Norgay il 29 maggio dello stesso anno. Il quadrante nero è laccato ed esibisce gli indici geomtrici e i caratteristici numeri arabi al 3, al 6 e al 9.
Il nuovo calibro è il 3230, lo stesso introdotto lo scorso anno sull'Oyster Perpetual e sul Submariner senza data e dotato di tutte le innovazioni Rolex degli ultimi anni. Rinnovato anche l'Explorer II, con cassa e bracciale ridisegnati, quadrante laccato bianco con indici con rivestimento nero mediante tecnica PVD (Physical Vapour Deposition) e lancette delle ore, dei minuti e dei secondi laccate nere che presentano una finitura opaca. La lancetta delle 24 ore mantiene il suo emblematico colore arancio che, dal 2011, è anche il colore dell’iscrizione “Explorer II”. L’Explorer II di nuova generazione beneficia della visualizzazione Chromalight ottimizzata. Al buio, il bagliore blu emesso dagli indici e dalle lancette mantiene la sua intensità più a lungo grazie alla sostanza luminescente esclusiva Rolex. Alla luce del giorno, il colore bianco di questi elementi di visualizzazione è più vivo. Il calibro 3186 è ora sostituito dal 3285, che già equipaggia il GMT-Master II.

Translate »
Web
Analytics