IWC Portugieser Automatic 42: classico contemporaneo

Nuovi colori di quadrante e una cassa ridisegnata: il Portugieser Automatic 42 si rinnova e si conferma un grande classico di IWC.

IWC Portugieser Automatic 42
IWC Portoghese Automatic 42 Horizon Blue.

Il Portugieser è profondamente radicato nella storia di IWC. Il primo fu realizzato nel 1939 per combinare la vestibilità di un esemplare da polso con la precisione e la robustezza di un modello da tasca. E quell’estetica di orologio grande, con l’ampio quadrante e la grafica molto leggibile è diventato il Dna dell’intera collezione, che ha poi introdotto in catalogo anche importanti complicazioni. Rivisitata quest’anno, con una cassa ridisegnata e nuovi quadranti, la collezione comprende alcuni dei suoi pilastri, come il Portugieser Automatic che, nella versione da 42 mm, in tempi di “ridimensionamenti”, sottolinea la vocazione originaria di questo modello nato come precursore della modellistica di grandi dimensioni.

IWC Portugieser Automatic 42
IWC Portugieser Automatic 42 Dune.

Il Portugieser Automatic 42 è un orologio classico che non tradisce il suo stile. Il restyling parte dalla cassa: l’anello centrale più sottile ne snellisce il profilo e il vetro zaffiro dal bordo arcuato, sia sul fondello che sul quadrante, lascia a entrambi maggiore spazio. IWC è nota per le sue casse robuste e anche con la nuova costruzione i tecnici della marca sono riusciti ad aumentare ulteriormente la robustezza e l’impermeabilità fino a 50 metri (contro i 30 precedenti).

IWC Portugieser Automatic 42

IWC Portugieser Automatic 42: un quadrante rivisitato

Tra i nuovi colori dei quadranti Portugieser, l’Horizon Blue e il Dune.

Anche i quadranti del Portugieser Automatic 42 di IWC sono stati rielaborati. Sulle basi in ottone rifinite soleil o leggermente sabbiate sono applicati 15 strati di lacca trasparente finemente lucidati per ottenere una finitura brillante. Molto bello il quadrante Horizon Blue, abbinato alla cassa in oro bianco, con finitura soleil finemente spazzolata e indici rodiati applicati.

IWC Portugieser Automatic 42

Ma colpisce anche il quadrante Dune, dal delicato color sabbia, in abbinamento in questo caso con l’acciaio. Qui gli indici applicati sono in oro. Il layout delle indicazioni prevede i contatori dei piccoli secondi al 9 e della riserva di carica al 3. I contatori sono fresati sia nella base in ottone che nello strato di lacca.

IWC Portugieser Automatic 42

Un movimento automatico di manifattura IWC

7 giorni di autonomia per il Portugieser Automatic 42 di IWC.

Nel calibro 52011, di manifattura IWC, lo scappamento è stato migliorato per fornire una protezione superiore contro i campi magnetici. Il sistema di carica automatica Pellaton, che sfrutta al massimo l’energia cinetica dei movimenti da polso permettendo la carica nei due sensi di rotazione del rotore, ha componenti realizzati in ceramica di ossido di zirconio, quasi esente da usura.

IWC Portugieser Automatic 42

La riserva di carica di 7 giorni è assicurata dal doppio bariletto. La versione in oro bianco Horizon Blue del Portugieser Automatic 42 è in vendita a 28.000 euro, la versione in acciaio Dune è invece proposta a 14.000 euro.

it_IT